FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Le scarpe più bizzarre del 2015

Scultorei, strani, con pelliccia... ecco i modelli dellʼautunno-inverno che non passano inosservati

Le scarpe più bizzarre del 2015

Le stramberie da passerella spesso non sono così tanto distanti dalla realtà di tutti i giorni, basta infatti fare un giro, anche virtuale, per i negozi d'ultima tendenza per rendersi conto dell'alta quantità di accessori, soprattutto scarpe, bizzarri che sono in commercio.

Le scarpe più bizzarre del 2015

Abbiamo scelto alcuni modelli esemplificati per fornirvi una panoramica dettagliata, scopriteli con noi!

Acne Studios: il brand svedese è sempre un passo avanti, per questa stagione propone stivaletti alla caviglia con tacco metallico che sembra una vera e propria scultura.

Charlotte Olympia: non si può parlare di calzature bizzarre senza citare la designer inglese. Il tacco e il plateau sono dorati, altissimi, e ricordano un gioiello prezioso.

Christian Louboutin: la suola rossa crea già di per sé un forte contrasto con il pellame nero. Ad accentuare il tutto ci sono le borchie poste nella parte posteriore.

Miu Miu: per la linea giovane di Prada, Miuccia punta sull'effetto vite, molto particolare eppure facilmente indossabile.

Gucci: ve le ricordate le scarpe da passerella di Gucci? Avevano scatenato polemiche per la presenza massiccia di pelo. Bene, dimenticate le classiche ballerine con tacco medio, la rivisitazione vuole proprio la pelliccia.

Leggi gli altri articoli moda su Grazia.it

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali