FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Tulsi: scopri le virtù benefiche del "basilico sacro"

Per la bellezza di pelle e capelli, ma non solo: ecco le tante proprietà di questo arbusto profumato di origine indiana

Tulsi: scopri le virtù benefiche del "basilico sacro"

Tulsi: un nome particolare per questa pianta aromatica, conosciuta anche come basilico sacro, definita anche "la regina delle erbe" e ampiamente utilizzata in ayurveda per le sue molte proprietà benefiche: è ottima infatti se utilizzata per rafforzare il sistema immunitario e contrastare l’azione dei radicali liberi, i principali responsabili dell’invecchiamento cellulare, ma anche come tonico cardiovascolare e per tenere sotto controllo la glicemia.

Il tulsi, il cui nome scientifico è ocimum sanctum, ha un forte impatto simbolico nelle tradizioni della religione Hindu. Il tulsi infatti è considerato una pianta sacra in quanto identifica Lakshmi, sposa di Vishnu e simbolo di armonia, bellezza e dea della fertilità.
In ayurveda il tulsi è considerato un vero e proprio elisir di lunga vita e per questo motivo impiegato anche come rimedio per molti disturbi.

Mai più forfora, né caduta: da sempre utilizzato dalle donne indiane per la salute e la bellezza della pelle e dei capelli, il tulsi gode di proprietà riequilibranti, calmanti e antisettiche. E' sufficiente preparare un impacco con l'olio essenziale ottenuto mescolando le foglie polverizzate con acqua calda fino a formare un composto omogeneo, né troppo denso, né troppo liquido, e lasciare in posa per un quarto d'ora prima di risciacquare con acqua tiepida: un vero portento per la salute della nostra chioma. Si può utilizzare questo impacco anche per lavare i capelli, dimezzando le dosi di tulsi e rimpiazzando la metà eliminata con la stessa quantità di polvere di shikakai.

Bye, bye acne: contro gli inestetismi cutanei, compresi eczemi e macchie, applichiamo sul viso la pasta ottenuta da tulsi e acqua di rose e lasciamo in posa per circa mezz'ora. Risciacquiamo con acqua calda e terminiamo applicando dell'olio essenziale di camomilla tamponandolo delicatamente con un batuffolo di cotone.

Altolà raffreddore: il tulsi è perfetto per combattere i malanni di stagione. E' infatti efficace nella cura di quasi tutte le varietà di disturbi respiratori: bronchite, tosse, asma, infezioni del tratto respiratorio superiore, come raffreddore o influenza. Il canfene, l'eugenolo e il cineolo presenti nel basilico santo forniscono infatti sollievo dalla congestione e dagli altri sintomi dei disturbi respiratori, restituendo una più facile respirazione.

Denti sani e belli: anche per l'igiene orale di denti e gengive il tulsi è molto utile: si tratta infatti di un ottimo antibatterico naturale, perfetto per contrastare carie, placca, tartaro e alito cattivo. Oltre a questo, il basilico santo è utile per curare le ulcere della bocca, basta aggiungere un po' di olio essenziale al dentifricio.

Mal di testa, addio: per le sue proprietà sedative il tulsi è un perfetto rimedio naturale contro mal di testa ed emicranie. Il consiglio furbo? Una bella tazza di tè fumante al tulsi ogni giorno per riscaldare l'animo e per regalarci un po' di benessere. Facile ed efficace, cosa volere di più?

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali