FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Segni del tempo, addio: cinque piccole astuzie per una skincare a prova di rughe

Per un viso fresco e una pelle distesa bastano pochi e semplici accorgimenti: scopri quali sono,  potresti sorprenderti

Istockphoto

Sbocciata la primavera, esplode la voglia di rinnovarsi e di esibire un volto riposato e privo di quegli odiosi segni del tempo che, dopo i lunghi mesi invernali e le limitazioni dovute alla pandemia, paiono non volerci proprio lasciare. Ecco allora qualche trucchetto semplice, semplice per aiutare la pelle a distendersi e a regalarci una immagine più fresca e una pelle più tonica e luminosa.

La bellezza è genetica, forse; ma sicuramente le buone abitudini posso aiutarci ad avere un aspetto sano e vigoroso ed uno stato di benessere generale del nostro organismo. 
 

Non fumare, non bere alcolici e osservare un regime alimentare equilibrato sono sicuramente fondamentali, ma anche evitare qualche errore nella nostra beauty routine può fare la sua parte. 

 

1 - Porta pazienza: brufoli e punti neri sono brutti, anzi bruttissimi. Quando ci guardiamo allo specchio e ne vediamo qualcuno, la tentazione di schiacciarli per liberarsene subito e in fretta è quasi impossibile da tenere a freno. Tuttavia, è una delle cose che proprio dovremmo evitare di fare: non solo perché non essendo esperte rischiamo di schiacciarli male, con la conseguenza di lasciare cicatrici permanenti, ma anche perché schiacciando queste odiose imperfezioni con le dita potremmo diffondere i batteri sul viso, favorendo la comparsa di altri brufoli. Per poter pulire il viso in maniera efficace, sì a uno scrub leggero e delicato e anche a patch cosmetici per l'acne, facilmente reperibili anche al supermercato.

 

2 - Applica la crema giusta: talvolta per comodità, pigrizia o semplicemente perché non abbiamo altro in casa, usiamo la stessa crema tanto per il viso quanto sul contorno occhi. Ebbene: niente di più sbagliato. Infatti, il contorno occhi è decisamente più delicato, la pelle è più sottile, fragile e delicata e continuamente sollecitata dalle espressioni del viso. Passata l’età della giovinezza, il primo investimento da fare è proprio quello in un prodotto antiage per occhi: ne vale davvero la pena, tanto più che usando la mascherina lo sguardo diventa fondamentale per comunicare con gli altri ed esprimere la nostra bellezza.

 

3 - Proteggiti dai raggi UV: non ce ne rendiamo conto, ma anche in una giornata nuvolosa i raggi UV bersagliano la nostra pelle, soprattutto quella del viso, la parte del corpo più esposta. Non c’è peggior nemico del sole per la nostra epidermide, perché è capace di danneggiarla e farle assumere quell’aspetto secco e spento così poco giovanile, a dispetto del bel colorino ambrato che ci può regalare e tanto desiderato da tutte. Puntiamo dunque sempre su creme per il viso o make-up con fattore di protezione solare almeno di media intensità: rallentare l'invecchiamento della pelle si può, se la proteggiamo dai danni dei raggi ultravioletti.

 

4 - Trucco sì, ma senza esagerare: indossando la mascherina truccarsi in maniera eccessiva è decisamente sconsigliato, oltre che inutile, visto che gran parte del viso rimane nascosta. Tuttavia, anche gli occhi, che data la situazione debbono essere evidenziati, patiscono una eccessiva dose di make-up. Nella scelta di un prodotto, affidiamoci a quelli che non occludono, ma senza mai esagerare con le quantità; evitiamo inoltre assolutamente di sovrapporre diversi tipi di ombretti e blush o make up in polvere, che seccano il viso e restituiscono un effetto pesante che accentua le pieghe del volto. 

 

5 - Struccati con delicatezza: anche una corretta detersione del viso contribuisce alla nostra bellezza. Infatti, per proteggere l’epidermide e prendercene cura, occorre struccare la faccia con estrema delicatezza, senza peraltro mai strofinare con energia per non stressare e irritare la pelle. Attenzione anche ai prodotti che scegliamo per pulirci dal trucco: sì per esempio all’acqua micellare, una soluzione detergente molto delicata a base acquosa, che permette di rimuovere i residui di trucco da viso e contorno occhi rispettandone la fisiologia, e perfetta per eliminare le impurità e le tracce di smog, sebo e make-up. Semaforo rosso invece per saponi troppo acidi, che rischiano di seccare eccessivamente l’epidermide. In ogni modo, vale sempre una regola fondamentale: mai andare a dormire senza aver prima aver pulito il viso. La pelle e le rughe ringraziano.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali