FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Pulizia del viso, piccole strategie fai da te

Ecco come realizzare un démaquillant naturale per avere una pelle bella pulita e un aspetto curato e salutare

Tra le tante cose a cui dobbiamo pensare in prossimità delle feste, tra regali da acquistare e mettere sotto l'albero e valigie da preparare per le vacanze, niente di più facile che dimenticare latte detergente e tonico. Niente panico, però: per togliere il trucco e pulire il viso per bene possiamo fare ricorso alla dispensa di casa. Semplice, economico, efficace.

Probabilmente non ci abbiamo mai pensato, ma l'olio di oliva è uno struccante naturale eccezionale.
La diffidenza è legittima, perché l'olio è grasso, ma in questo caso la scienza ci conforta: il grasso scioglie il grasso e quindi l'olio è un perfetto alleato per sciogliere il trucco, a sua volta composto di grassi e, d'altra parte, è noto che mascara, fondotinta e rossetti abbiano componenti oleose.
In aggiunta all'olio di oliva, per una detersione perfetta ed efficace basta avere una salvietta morbida e un sapone naturale, et voilà, il gioco è fatto!

 

C'è olio e olio: ingrediente principe per una detersione casalinga, l'olio di oliva è adatto per ogni tipo di pelle; tuttavia, in caso di pelle secca, è meglio utilizzare l'olio di mandorle dolci, mentre olio di jojoba o di girasole, più leggeri e meno strutturati, sono perfetti se la pelle è mista o grassa.

 

Sapone, nemico o alleato? Se abitiamo in realtà molto inquinate o la nostra pelle è da normale a mista, il sapone può diventare un valido ausilio per completare la detersione perché elimina definitivamente l'olio che abbiamo usato inizialmente. Il più indicato in questo caso è il famoso sapone di Aleppo, prodotto di origine siriana, che contiene olio di oliva e alloro ed è perfetto per l'igiene personale. No invece ai saponi per le mani, decisamente troppo aggressivi: se la pelle è grassa si difende producendo più sebo, mentre se è secca, aumenterà la secchezza e la sensazione sgradevole della pelle "che tira".

 

Sì a prodotti naturali: gli oli naturali sono composti da sostanze grasse affini al sebo della pelle, che quindi non ne alterano quantità e tipologia: ecco perché si può passare l'olio sul viso senza alcun timore. Molto diverso è il caso degli oli cosiddetti minerali, ovvero non naturali: dal momento che contengono paraffina, nel lungo periodo possono favorire l'insorgenza di brufoli, punti neri e altre imperfezioni cutanee. 

 

Ecco come fare: struccarsi non è mai stato così facile; infatti basta versare un cucchiaio di olio sulle mani umide, emulsionare per bene e massaggiare il viso insistendo con delicatezza nelle parti più difficili, tipicamente quelle degli occhi. Dopo questa operazione, passiamo delicatamente una salvietta bagnata con acqua tiepida e ben strizzata per eliminare ogni residuo di makeup e di olio. Il consiglio? Sostituiamo alla salvietta un morbido panno in microfibra, che assorbe meglio trucco e impurità: il risultato sarà stupefacente, mai più senza.

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali