FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lo sport ti fa bella, ma anche il workout vuole il suo wellness

I trattamenti benessere da effettuare prima o dopo l'allenamento per potenziarne i benefici e favorire il recupero

Il rito di benessere perfetto: ogni atleta ha il suo

Sono molte ormai le palestre che mettono a disposizione dei loro clienti un centro benessere in cui concedersi dopo l’allenamento una pausa di relax per una sauna, un idromassaggio o un buon massaggio che sciolga la muscolatura. In effetti, una coccola wellness è la ciliegina sulla torta che completa l’effetto antistress dello sport, ma può anche avere un effetto curativo sull’organismo, sciogliendo le ultime tensioni e aiutando a distendere la muscolatura affaticata. Eco allora quali sono i migliori trattamenti da effettuare dopo il workout, per massimizzare gli effetti positivi dell’attività fisica sulla salute e anche sul look a seconda delle diverse esigenze di ciascuno. 

L’attività sportiva, specie se è condotta a un certo livello di intensità, richiede concentrazione mentale e un notevole impegno a carico dell’apparato muscolare e scheletrico. L’attività fisica è un vero alleato di bellezza perché, oltre a bruciare i grassi in eccesso e a tonificare e scolpire la muscolatura, migliora l’ossigenazione dei tessuti, la circolazione, elimina le tossine e rende perfino la pelle più compatta e più luminosa.  Come suggerisce il portale Treatwell, specializzato nella prenotazione di trattamenti di bellezza, ogni atleta può trovare il rituale di benessere perfetto per le proprie esigenze, per i massimo effetto sul fisico e sul benessere mentale. 

 

MASSAGGI: A CIASCUNO IL SUO - Il primo alleato dell’atleta, anche amatore, per prevenire i disturbi legati allo forzo e per migliorare la tonicità e la flessibilità muscolare, è il classico massaggio sportivo e decontratturante. Il massaggio si concentra di solito su gambe, schiena, collo e braccia e, se viene effettuato dopo il workout, aiuta ad accelerare il recupero fisico, con un’azione drenante e defaticante. Aiuta a smaltire le tossine e ha un ottimo effetto rilassante anche a livello mentale. In particolare, chi pratica attività come la corsa o la maratona deve avere la massima cura dei propri piedi: infatti, queste attività sollecitano fortemente la fascia plantare, impegnata a sostenere il peso del corpo e ad ammortizzarne ad ogni passo l’impatto con il suolo. Un buon massaggio ai piedi, effettuato da mani esperte, con movimenti circolari, leggere pressioni e frizioni, rilassa caviglie, dita e pianta. Per completare l’esperienza, si può abbinare il massaggio ad una pedicure curativa. Per sfruttare il potere terapeutico del calore si può provare invece l’hot stone massage, effettuato con le speciali pietre piatte e riscaldate, appoggiate in punti strategici sulla pelle. L’effetto è molto benefico: il basalto caldo agisce sulle rigidità e migliora la circolazione, sciogliendo tensioni e stress. 

 

CONTRO L’ACIDO LATTICO – E’ Il nemico numero uno degli sportivi, responsabile di quel doloroso senso di affaticamento che rende difficoltosi i movimenti. Per scongiurare questi fastidi può essere utile la pressoterapia, un trattamento che si effettua indossando una specie di tuta con gambali e fascia addominale “gonfiabili”, collegati a un compressore. Pompando aria e gonfiando la tuta, la pressione cadenzata sul corpo accelera lo smaltimento dell’acido lattico e stimola la circolazione sanguigna e linfatica, regalando una piacevole sensazione di leggerezza. Molto utile è anche il linfotaiping, una tecnica usata contro i dolori post allenamento: in corrispondenza dei muscoli e delle articolazioni che creano fastidio si applicano delle speciali strisce adesive elastiche per mezzo delle quali si stimolano i riflessi nervosi e la circolazione sanguigna. 

 

I TRATTAMENTI CURIOSI – La coppettazione, una tecnica nata in Cina ma ormai diffusa in tutto il mondo: si posizionano sulla pelle delle speciali coppette di vetro o di gomma che, una volta riscaldate, hanno un effetto “ventosa”, favorendo l’afflusso di sangue in punti precisi, stimolando la microcircolazione e accelerando il processo di guarigione dei muscoli e dei tessuti danneggiati da sforzi e lesioni. Un’altra tecnica curiosa è il body wrap, nel qual il corpo viene avvolto, del tutto o in parte, da garze impregnate di sostanze attive, dalle alghe alle argille, dai sali ai fitoestratt curativi, come quelli di arnica e centella asiatica, o anche di olii essenziali di lavanda o betulla. I bendaggi caldi hanno un effetto rilassante per la muscolatura e svolgono un’azione antidolorifica sulle articolazioni, mentre quelli freddi tonificano, favoriscono il riassorbimento degli edemi e aiutano a ridurre il gonfiore degli arti. 

 

PER I CAPELLI - Anche i capelli dei palestrati richiedono cure e attenzioni. Le intense sudate in palestra, lo smog e la polvere che si raccolgono quando si fa sport all’aperto, o ancora il cloro dei tuffi in piscina possono mettere a dura prova la salute e la lucentezza della chioma, specie se a ogni workout si accompagna il doveroso lavaggio sotto la doccia. In questi casi è fondamentale utilizzare uno shampoo delicato, pensato per l’utilizzo frequente, che non irriti la cute. Ogni tanto può essere utile rivolgersi al parrucchiere per un trattamento detossinante: con prodotti che favoriscano l’ossigenazione dei tessuti e migliorino il microcircolo del cuoio cappelluto. Chi frequenta spesso la piscina deve “regalare” ai propri capelli un trattamento periodico ristrutturante o una maschera idratante che neutralizzi l’effetto aggressivo del cloro sulla chioma.  
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali