La dieta anti-raffreddore

Scopri l'alimentazione che fa bene alla salute e tiene al riparo dai malanni

- Per combattere influenza e raffreddore parti dalla dieta: rafforza le difese immunitarie con i cibi giusti, il più possibile freschi e coltivati con metodi naturali, dai spazio a frutta e verdure. Non far mancare al corpo la giusta idratazione e usa le spezie, coloreranno i piatti e l'umore rendendo più forti le difese naturali dell'organismo. Crea l'abitudine di una giornata all'insegna del benessere.

    «Lascia che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo», recita una celebre riflessione di Ippocrate, medico e aforista appartenente all'antica Grecia. Prima di correre ai ripari, è necessario preparare l'organismo in modo da aumentare forza e vitalità, mantenendo alte le difese immunitarie.

    Sai che l'aglio è un potente antibiotico naturale, antisettico e antivirale? Grazie alla quantità di sali minerali, vitamine e ferro, combatte con efficacia febbre, malattie infettive e catarro. Una volta cotto, l'aglio non correrà il rischio di rendere pesante il tuo alito: usalo come base per profumare un piatto a base di pesce o verdure. Se desideri rendere più leggero il soffritto puoi utilizzare mezzo bicchiere d'acqua al posto dell'olio, il sapore sarà ugualmente delizioso e il contenuto calorico decisamente più light. Via libera anche alle cipolle, ricche di vitamina C e flavonoidi.

    Gli agrumi aiutano a prevenire gli accumuli di muco mantenendo libere le vie respiratorie. Al posto del solito cappuccino inizia la giornata con una spremuta mista a base di mandarini, arance e pompelmo rosa, ti darà la carica per la giornata. Quando hai tempo, ottima l'idea di un centrifugato in cui alternare rapa rossa, in cui troviamo buone quantità di vitamine tra cui l'acido folico, kiwi, ricchissimo di vitamina C, zenzero fresco e melograno, in grado di aiutare le difese immunitarie grazie al contenuto di fosforo, potassio e antiossidanti.

    Secondo diverse ricerche mediche latte e derivati possono aumentare la produzione di muco: non abusarne. Se hai l'influenza cerca di prediligere tè, tisane e frullati freschi in modo da curare la giusta idratazione; prepara pasti nutrienti e facilmente digeribili a base di avena, orzo, amaranto o riso integrale, più ricco di sostanze nutritive rispetto ai chicchi di riso bianco derivante da processi di lavorazione che tendono a impoverire le materie prime. Broccoli, sedano e verdure di stagione al vapore con un filo d'olio aiuteranno il benessere dell'organismo e il corretto funzionamento dell'intestino. Se hai voglia di cibi caldi non dimenticare che ti basta pochissimo per preparare una salutare zuppa: piselli, oppure un mix di carote, zucca e patate da frullare e insaporire con un rametto di rosmarino stuzzicheranno le papille gustative apportando sali minerali, acqua e un alto contenuto di vitamine.

    Tieni a portata di mano le spezie: il peperoncino oltre a insaporire i tuoi piatti, aiuterà le vie respiratorie e le difese immunitarie, mentre curcuma e curry contribuiranno a curare e prevenire gli stati infiammatori. La tisana della buona notte? Metti a bollire una tazza d'acqua e aggiungi zenzero fresco tagliato a fette sottili, un cucchiaio di miele e succo di limone. In alternativa mescola un cucchiaio di curcuma in polvere in cento grammi di miele circa: puoi conservare in un barattolo e aggiungere un cucchiaino al tè o alla tisana della sera.

    Notizie correlate

    TAG:
    Raffreddore
    Rimedi
    Salute
    Malanni
    Alimentazione
    Dieta