FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

A Pasqua resta a casa, ma spalanca la finestra: la luce del sole fa bene

Ci aspetta un periodo soleggiato: approfittiamone per godere dei benefici della luce solare, allontanare ansia e stress e stimolare il buonumore

E' stato un inverno lungo, che ha lasciato spazio a una primavera che a causa dell'emergenza Coronavirus stiamo passando quasi interamente tra le mura domestiche.  Ma l'aumentata quantità di luce è perfetta per fare il pieno di energia e di vitamine che l'esposizione al sole ci può regalare, anche stando a casa.

Rimanere in casa quando le giornate diventano miti e la primavera ci incanta con le tante fioriture e le irresistibili essenze che iniziano a profumare l'aria, è davvero difficile.
Tuttavia, cerchiamo di approfittare comunque del prezioso supporto della luce solare che mai come in questo momento ci può aiutare a rendere le nostre giornate meno tristi e anzi a migliorare il nostro benessere oltre che l'umore.

 

Libertà, finalmente: il primo beneficio che le giornate soleggiate ci regalano è quello di scaldare l'ambiente senza dover far ricorso ai termosifoni. L'aria è più gradevole e in casa ci si può iniziare ad alleggerire, cambiando finalmente la mise della camera da letto, dove i piumoni lasciano il posto a copriletti più leggeri e i pigiami di flanella a camicie da notte in tessuti leggeri e decisamente più gradevoli al tatto e... alla vista! La sensazione di libertà che il cambio di armadio e la liberazione da golfini e felpe è già un ottimo traguardo verso una piccola felicità domestica. Chi si accontenta... 

 

Sole sulla pelle: non sarà una tintarella perfetta, ma se possiamo godere del sole stando sul balconcino di casa o anche semplicemente sedendoci di fronte alla finestra aperta il pallore invernale ha le ore contate. Certamente, potersi sdraiare sull'erba di un parco cittadino o, per chi ha la fortuna di abitare vicino ai luoghi di villeggiatura al mare o in montagna, è tutt'latra cosa: ma questo virus ci ha insegnato a godere delle piccole cose e quindi anche di un raggio di sole che accarezza l'epiderrnide e ci fa sentire coccolati. Si tratta in un certo senso di elioterapia, una pratica basata sull'esposizione ai raggi solari per la cura di disturbi di varia natura. 

 

Più sani e più forti: non solo un toccasana per lasciare la mente libera di vagare dopo tanti giorni di angoscia e preoccupazione. Esporsi ai raggi del sole abbassa i livelli di stress e aumenta la produzione di serotonina. I raggi solari rafforzano il sistema immunitario migliorando il nostro umore e dandoci allegria. Allontaniamo quanto più possibile i pensieri negativi e inondiamo la nostra casa di luce: riscalderà l'ambiente e renderà la nostra permanenza in casa più sopportabile.

 

Le ossa ringraziano: sappiamo bene quanto la vitamina D sia importante. E' ovvio che per beneficiare appieno dei raggi solari dobbiamo esporre la pelle nuda: se le temperature lo consentono, indossiamo una t-shirt che lasci scoperte le spalle oppure, nell'intimità concessa dai balconi di casa, osiamo anche il primo bikini della stagione. Tra gli effetti più significativi che l'elioterapia regala a livello cutaneo, sicuramente c'è quello della trasformazione della vitamina D nella sua forma attiva (D3) . Oltre a combattere l'osteoporosi, uno dei principali disturbi legati alla menopausa femminile, l'attivazione della vitamina D nel suo componente attivo è fondamentale per la cura del rachitismo, causato dalla carenza di questa vitamina. Non dimentichiamo inoltre che diversi studi hanno evidenziato che un buon quantitativo di Vitamina D è importante per combattere al meglio il coronavirus e le infezioni virali.

 

Serenità domestica: il calore stimola il riaffiorare di sensazioni piacevoli e di ricordi positivi. Prendersi del tempo, adesso che possiamo, per stare seduti davanti alla finestra o in terrazza è un buon modo per svagarsi. Basta poco per sentirsi a un passo dalla felicità: in questo momento poi dobbiamo davvero assaporare i piccoli  piaceri della vita dando importanza alle cose più semplici, Evitiamo di stare incollati al notiziario e dimentichiamo per mezz'ora il cellulare: pace e tranquillità sono perfetti per ritrovare equilibrio e serenità.

 

Ultimo, ma non meno importante:  forse non tutti sanno che la luce solare ha ripercussioni sulla nostra libido. La presenza di luce e delle lunghe giornate di sole aumentano i livelli di testosterone e con questo ormone anche la libido e il desiderio sessuale. Non stupisce quindi che con l'arrivo della bella stagione la nostra la libido subisca una bella impennata: il motivo biologico per cui facciamo faville a partire dalla primavera è da ascrivere alla maggior produzione di testosterone causata proprio dalla luce. A buon intenditor... 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali