FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Fantasie erotiche: imparare a raccontarle fa bene al sesso

Gli italiani le nascondono eppure condividerle con il partner aiuta a innalzare la tensione e... lʼarmonia di coppia

Fantasie erotiche: imparare a raccontarle fa bene al sesso

Secondo le statistiche le donne disposte a rivelare ai compagni le fantasie erotiche costituiscono una piccola minoranza. Anche fra i maschietti questo argomento costituisce di frequente un vero e proprio tabù sessuale. I motivi? Oggi si parla con più facilità di sesso, ma eliminare il retaggio secolare dell'educazione di un tempo non è facile. E il tipo di produzione culturale attuale non aiuta perché le scene dei film sono distanti dalla vita reale. Ecco perché è importante distinguere i siparietti ad alto tasso erotico del grande schermo e l'eros della vita di coppia nella realtà quotidiana. Il primo passo da fare? Inizia a cambiare la comunicazione fra te e il partner.

Fantasie erotiche: imparare a raccontarle fa bene al sesso

UN AIUTO PER IL PIACERE - Le fantasie erotiche ci mettono in contatto con un territorio inconscio in cui vige la regola del "come se". È grazie all'immagine se una certa situazione può approdare alle emozioni di un'esperienza a tutto tondo. L'effetto? Una vera e propria operazione di autoerotismo a livello mentale che possiede importanti conseguenze anche a livello fisico. La situazione, benché puramente immaginaria, produce un eccitamento in grado di migliorare la lubrificazione femminile e comportare l'erezione nell'uomo.

QUANDO IL SESSO È DIFFICILE - Dai dati si evince che circa il 30% delle donne presenta problemi di anorgasmia o ha difficoltà a raggiungere l'orgasmo: problematica che scende al 5% per la fascia maschile. L'immaginario erotico è saldamente legato al piacere e può costituire un aiuto importante nel facilitare l'orgasmo, tuttavia di frequente non si tiene conto di questo aspetto, fondamentale per una vita sessuale felice. Non esistono pensieri proibiti: datti il permesso di giocare con la tua fantasia e lasciati trasportare dall'immaginazione.

GIOCA CON UNA MENTE LIBERA - Una situazione fantasiosa anziché essere vissuta con il senso di colpa, viene esplorata in libertà proprio perché collocata a livello mentale. Questo non significa quindi doverla tradurre in pratica! Come affrontare il discorso con il partner? Non esiste un'unica modalità, perché la comunicazione è diversa per ogni coppia. Sì al tono malizioso, vietato invece trasformare la confidenza in uno sfogo sulle proprie frustrazioni sessuali: realizzare le proprie fantasie non è la soluzione. Quando esistono problematiche importanti a livello sessuale è importante saperne parlare con sincerità e tatto, facendosi aiutare da uno specialista.

NO AL SENSO DI COLPA - La censura e il senso di colpa spesso avvolgono le fantasie sessuali. Al contrario, è bene sottolineare anche con il partner che una certa fantasia non comporta necessariamente una volontà di realizzazione. Desiderio e fantasia erotica costituiscono due ambiti differenti. In questo senso potremmo considerare le fantasie un vero e proprio afrodisiaco capace di agire dalla mente al corpo. L'immaginario erotico può essere una miccia potente per il desiderio, ma costituisce anche una modalità privilegiata per esplorare i propri percorsi mentali e il nostro rapporto con la passione, ha inoltre una ricaduta diretta sulla libertà con cui viviamo il corpo.

OSARE... DIRE - Fra le fantasie più comuni appare il sesso di gruppo, che secondo le statistiche riguarderebbe il 36% degli intervistati, scambi di coppia, voyeurismo, dominazione, oltre a esperienze come legare, o essere legati e bendati. Combattere il senso di colpa può essere un processo lungo e difficile, tuttavia è essenziale iniziare a permettersi di vedere i propri pensieri con onestà. Andare oltre l'educazione, spesso rigida, ricevuta durante l'infanzia e verbalizzare le proprie fantasie dando voce al proprio mondo interiore è una scelta e accade quando con il partner riesce a crearsi un'atmosfera di sincerità, fiducia, comprensione. Scegli consapevolmente cosa hai voglia di condividere e ciò che preferisci serbare nel profondo di te. Usa l'ironia e un registro scherzoso, che si fondi sulla complicità: l'obiettivo finale è arrivare a un livello più profondo di intimità con l'altro.

SEI TU A DECIDERE COSA DIRE - Secondo alcune ricerche dopo circa due anni di vita di coppia, soprattutto per il sesso femminile, accade di frequente di immaginare persone della vita quotidiana, per esempio amici o vicini di casa, in situazioni erotiche. Questo non significa che si ami meno il partner, né che ci si senta in dovere di confessare una certa fantasia. In realtà, l'immaginario erotico permette di coltivare uno spazio mentale segreto in cui lasciarsi andare. Per questo è importante scegliere cosa condividere con il partner e farlo non per senso di colpa, bensì nella volontà di giocare insieme, fantasticando. Le fantasie erotiche costituiscono uno stimolo creativo in grado di arricchire l'eros e permettere a ognuno di rimanere in contatto con la parte profonda di sé, grazie a cui esplorare il proprio corpo e raggiungere una sessualità più libera e felice.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali