FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Torta diplomatica

Torta diplomatica
  • DIFFICOLTA facile
  • PREPARAZIONE 3h
  • PORZIONI torta di 25x20 cm

La torta diplomatica è un dolce della pasticceria italiana fra i più amati e conosciuti. Si prepara con strati di pan di spagna imbevuto al rum e pasta sfoglia alternati con crema diplomatica. La crema diplomatica, che nasce dall'unione della crema pasticcera con la crema chantilly, è delicata e golosa, impossibile resisterle!

INGREDIENTI

Per il pan di spagna

  • uova medie 5
  • farina tipo 00 250  g
  • zucchero semolato 200  g
  • lievito per dolci una  bustina
  • estratto naturale di vaniglia un  cucchiaino

Per la crema diplomatica

  • tuorli d'uovo 3
  • zucchero semolato 70  g
  • amido di mais 25  g
  • estratto naturale di vaniglia un  cucchiaino
  • latte fresco intero 250  ml
  • panna fresca liquida 180  ml
  • zucchero a velo 20  g

Per la bagna

  • acqua 200  ml
  • zucchero semolato 90  g
  • rum 3  cucchiai

Inoltre

  • pasta sfoglia rettangolare 230  g
  • zucchero a velo q.b.

PROCEDIMENTO

Per il pan di spagna: sbattete le uova con lo zucchero e la vaniglia con le fruste elettriche, dovranno essere chiare, gonfie e spumose. Aggiungete la farina setacciata insieme al lievito e incorporate delicatamente. Trasferite l'impasto in una teglia rettangolare rivestita di carta da forno e cuocete a 180 gradi per circa 40 minuti.

Quando il pan di spagna sarà ben freddo e compatto, rifilate i bordi eliminando le parti poco dritte e dandogli una forma rettangolare di circa 20x25 cm. Per la crema pasticcera: sbattete i tuorli con lo zucchero, aggiungete la vaniglia e

e l'amido setacciato. Mescolate bene e unite a filo il latte caldo ma non bollente mescolando con una frusta a mano. Trasferite il pentolino sul fornello e cuocete la crema a fiamma bassissima fino a quando non si sarà addensata.

Quando la crema avrà raggiunto una consistenza liscia e seza grumi, copritela a contatto con la pellicola e lasciatela raffreddare. Per la crema chantilly: montate la panna con le fruste elettriche,

quindi aggiungete lo zucchero a velo setacciato e incorporatelo delicatamente con una spatola. Trasferite la crema pasticcera ormai fredda in una ciotola capiente, aggiungete la panna montata e mescolate bene le due creme per amalgamarle.

Ricavate due rettangoli di pasta sfoglia delle stesse dimensioni del pan di spagna. Disponeteli su una leccarda rivestita di carta da forno, bucherellate la superficie e spolverizzateli di zucchero a velo.

Cuocete le due sfoglie a 180 gradi per circa 15 minuti, sfornatele e lasciatele raffreddare. Preparate lo sciroppo per la bagna: scaldate l'acqua in un pentolino e fatevi sciogliere lo zucchero. Quando avrete ottenuto uno sciroppo omogeneo, aggiungete il rum e fate raffreddare completamente. Non vi resta che comporre la torta diplomatica! Mettete alla base una delle due sfoglie con la parte zuccherata verso l'alto. Distribuitevi sopra un primo strato di crema diplomatica.

Proseguite con il pan di spagna che avrete tagliato in uno spessore di 1,5-2 cm e irroratelo con la bagna al rum. Ancora un altro strato di crema e infine la sfoglia rimasta. Cospargete la superficie di abbondante zucchero a velo e conservate in frigo fino al momento di servire.

Lo sapevate che...

La torta diplomatica si può realizzare sia in forma rettangolare che rotonda o, se preferite, potete tagliarla a quadrotti prima di servirla come fosse un pasticcino mignon!