FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cagliari, lʼOrdine dei medici denuncia la dottoressa che "cura le malattie con le parolacce"

Cagliari, la donna è esperta di medicine olistiche e alternative e non utilizza farmaci, bensì parole

Cagliari, l'Ordine dei medici denuncia la dottoressa che "cura le malattie con le parolacce"

Nessun farmaco nell'idea di medicina di Gabriella Mereu, una dottoressa di Quartu Sant'Elena (Cagliari) di 62 anni che ha messo a punto una terapia tutta sua, fatta di discorsi e parolacce, "la terapia verbale", e di fiori di bach. La donna è già stata radiata dall'Ordine dei Medici locali, ma continua ad esercitare la professione e a tenere conferenze - ne ha due a Torino giovedì e sabato - perchè il giudizio di appello è ancora pendente. Per questa ragione, l’Ordine dei Medici del capoluogo piemontese ha denunciato la Mereu all’autorità giudiziaria, al Nas e alla Guardia di Finanza per abuso della credulità popolare e diffusione di notizie false, esagerate e tendenziose che creano allarme tra i cittadini.

"L’Ordine ribadisce - afferma Guido Giustetto, il presidente, in una nota - che la divulgazione di queste pratiche senza base scientifica non può sostituire la medicina ufficiale: come stabilisce con chiarezza l’art.15 del Codice di Deontologia Medica. Inoltre, e questo è l’aspetto centrale della questione, il medico non deve sottrarre la persona assistita a trattamenti scientificamente fondati e di comprovata efficacia per di più in un contesto di totale asimmetria informativa: il medico ha l’obbligo di capire tempestivamente quando sia il caso di interrompere i metodi non convenzionali eventualmente adottati e di ricorrere tempestivamente agli strumenti della medicina ufficiale, in modo da garantire al paziente le più idonee condizioni di sicurezza ed efficacia della cura".

Aggiunge ancora: "Anche l’articolo 13, a tal proposito, è molto chiaro: il medico non adotta nè diffonde pratiche diagnostiche o terapeutiche delle quali non è resa disponibile idonea documentazione scientifica e clinica, valutabile dalla comunità professionale e dall’autorità competente. E ancora il medico non deve adottare nè diffondere terapie segrete".

Ma la Mereu continua per la sua strada e lancia una provocazione sul suo sito ufficiale, lo stesso dove sono riportate le testimonianze delle sue "guarigioni" a uomini e animali: "Il principale motivo per cui sono stata radiata è che non do il “consenso informato” ai pazienti. In verità dovrei dare invece ai miei colleghi medici le informazioni dei risultati delle loro cure avvelenanti e mutilanti spesso senza ragione, del fatto che i pazienti continuano a stare male e del fatto che spesso si ammalano a causa del terrore provocato dalle diagnosi".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali