FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Cronaca > Puglia > Sarah, Sabrina legge Guareschi
22.10.2010

Sarah, Sabrina legge Guareschi

In cella racconti di Don Camillo

Sabrina Misseri
foto
Nel carcere di Taranto Sabrina Misseri non è più in isolamento. Dalla cella ha chiesto alcuni libri da leggere. I suoi legali le hanno consigliato "Lettera a un bambinio mai nato" della Fallaci e altri testi sull'antico Egitto di Christian Jacq, ma la ragazza vuole leggere qualcosa di più leggero. "Voglio qualcosa da ridere", avrebbe detto. Le hanno portato un libro di barzellette, ma non le è piaciuto. Così le hanno portato un racconto di Don Camillo del Guareschi.
Il peso delle accuse e il clima carcerario non sono certamente facili da affrontare. Specie se, da dietro le sbarre, si continua a gridare la propria innocenza. I detenuti del carcere di Taranto hanno manifestato solidarietà a Sabrina, ma questo non le basta. Le ore trascorrono lentamente e la lettura spesso è un'ottima compagnia. Così anche la ragazza accusata di aver ucciso la cuginetta Sarah con il padre Michele ha deciso di chiedere qualche libro ai suoi avvocati.

I legali le hanno consigliato alcuni titoli impegnativi, forse per farla riflettere. Lei però sembra avere esigenze diverse. Vuole svagarsi, forse dimenticare per qualche ora. E così ha chiesto testi divertenti. "Voglio ridere", avrebbe detto agli avvocati. Inizialmente le hanno portato un libro di barzellette, ma Sabrina non ha gradito. Così in cella le hanno fatto recapitare un racconto di Guareschi.
OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile