TGCOM

Cronaca

Tutte le ultim'ora

11/12/2008

Niente sesso se spari botti

Provocazione delle donne napoletane

Nella provincia di Napoli è nato "Se spari niente sesso", un comitato delle donne che rifiuteranno di fare sesso con i loro compagni se questi spareranno fuochi d'artificio illegali a Capodanno. L'iniziativa sta riscuotendo un notevole successo tanto che le adesioni crescono a vista d'occhio. Il progetto è sostenuto anche dall'amministrazione provinciale che spera così di arginare il drammatico bollettino delle vittime dei botti illegali.

Il Comitato delle donne ha aperto anche una mail tramite la quale iscriversi. L'iniziativa è stata accolta con grande serietà dall'assessorato alla Protezione civile della Provincia di Napoli che la presenterà assieme alle altre misure previste dalla protezione civile dell'area partenopea per evitare il lungo elenco di feriti da fuochi d'artificio irregolari. L'iniziativa coinvolge anche i medici dei pronto soccorso degli ospedali napoletani e il sindacato italiano dei locali da ballo.

Invia un commento


COMMENTI

15/12/08

Elena - Roma

X ANTONIO DA NAPOLI:
invece di giudicare non pensi che sarebbe stato meglio se quando "ci sei capitato" tu ci fosse stato qualcuno a dirti che era pericoloso o che se scoppiavi qualche botto non te la dava?!? evidentemente queste donne a parlare ci hanno provato, e non essendo state ascoltate hanno pensato a qualcosa che con voi uomini funziona sempre.
14/12/08

Andrea

io non ho mai tirato botti, ma a Capodanno ci sono sempre stati e sempre ci saranno. Se davvero pensate che un rifiuto della moglie al sesso possa cambiare qualcosa, allora applichiamolo anche a chi guida ubrico.. ma per favore, serietà! Sanzioni e pene certe, altro che la moglie..
14/12/08

Alfonso

Si tratta di una bella iniziativa, Complimenti!!!sarebbe bene se si spargesse in tutta italia e non solo.Tuttavia mi viene spontanea un'amara considerazione: se le donne hanno preso atto della forza del loro potere , allora noi maschietti siamo proprio nei guai....=)
IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true