FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

1/7/2008

"Un italiano su due non vuole rom"

Sondaggio su discriminazione in Ue

Gli italiani sono gli europei pi a disagio con i rom. E' quanto emerge da un sondaggio dell'Eurobarometro condotto tra febbraio e marzo sulla discriminazione nell'Unione europea. Il 47% degli intervistati si dice a disagio con l'idea di avere un rom come vicino, contro una media Ue del 24%. Ultimi nella classifica gli abitanti della Repubblica Ceca.

In una scala da 1 a 10 sul grado di apertura nei confronti di un vicino rom, il dato europeo  6. Per l'Italia scende a 4, superando di poco i cechi, che registrano un 3,7.

In termini percentuali, dei 1036 italiani intervistati per il sondaggio, fra il 18 febbraio e il 7 marzo 2008, solo il 14% si dice a suo agio ad avere un nomade alla porta accanto, contro una media europea del 36%. Solo il 5 % degli italiani dice di avere amici e conoscenti fra i rom, poco meno di un terzo del 14% a livello Ue.

I pi aperti nei confronti dei rom sono i polacchi e gli svedesi. In generale, comunque gli italiani si dimostrano fra i meno disponibili in Europa nei confronti di minoranze sociali ed etniche, attestandosi sempre al di sotto della media Ue nell'ipotesi di avere come vicino di casa un disabile, una persona di un altra religione o gruppo etnico o un omosessuale. In ogni caso il maggior disagio si registra per i rom, mentre la maggiore disponibilit fra gli italiani va verso i disabili.

Intanto aumentano le famiglie rom che dichiarano di voler tornare in Romania. ''Sappiamo dai nostri incontri con le loro organizzazioni che il numero di cittadini romeni Rom che lasciano l'Italia  cresciuto'': ha detto il segretario di stato agli affari europei di Bucarest, Raduta Matache, rilevando che ''anche altre famiglie romene che lavorano in Italia stiano pensando di rientrare a Bucarest''. ''Non disponiamo di statistiche, ma abbiamo tutti i motivi per credere alle segnalazioni delle loro organizzazioni'', ha detto Matache in un'intervista ad Affarinternazionali, la rivista dell'Istituto Affari Internazionali.

A Bruxelles il 16 settembre prossimo si terr un summit europeo interamente dedicato ai rom. Al vertice parteciperanno i rappresentanti delle istituzioni Ue, dei ventisette e della societ civile e sul tavolo troveranno, fra l'altro, la comunicazione della Commissione Ue sugli strumenti e le politiche di integrazione dei rom.

Invia un commento


COMMENTI

10/07/08

Emiliano

Vai Maroni siamo tutti con te , riprendiamoci la nostra cara e bella italia, violentata da questi figli di madre ignota
10/07/08

Emiliano

Sono solo dei ladri accattoni sudici, che entrano nelle case delle famiglie italiane per portare via beni ricordi, e cose care ,ma chi li vuole? ma che se li porti tutti a casa sua ma fuori dall italia ,altro che Maroni.rivoluzione ci vuole rivoluzione!il popolo italiano si deve ribellare,in maniera netta e incisiva,siamo tanti milioni in italia no? allora se scendiamo tutti per strada e ci facciamo sentire, magari la smettono di parlare con l europa e fanno FATTI!!!iniziamo a fare pulizia !!