FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Usa 2016, dopo lʼIowa Trump crolla nei sondaggi: incalzano Cruz e Rubio

Dopo il flop in Iowa prosegue il trend negativo per Donald Trump che, pur rimanendo primo nei sondaggi, vede i suoi consensi calare

Usa 2016, dopo l'Iowa Trump crolla nei sondaggi: incalzano Cruz e Rubio

E' ancora in testa ma nel primo sondaggio a livello nazionale Donald Trump crolla: è la conseguenza del deludente risultato Iowa. Secondo Public Policy Polling, il gradimento per l'aspirante candidato repubblicano alla presidenza è passato dal 34% dell'ultimo rilevamento lo scorso dicembre, ad un attuale 25%. Ted Cruz e Marco Rubio lo rincorrono e sono testa a testa al 21%.

Lo scorso dicembre, il senatore del Texas era al 18% mentre il senatore della Florida era al 13%. Il balzo in avanti, quindi, c'è stato soprattutto per Rubio, che, nonostante non abbia vinto i caucus in Iowa, piazzandosi al terzo posto dopo Cruz e Trump, sta beneficiando di un largo consenso che potrebbe giocare a suo vantaggio durante le prossime primarie in New Hampshire.

Secondo un sondaggio dell'università del Massachusetts, infatti, Rubio potrebbe in New Hampshire arrivare secondo dopo Trump, superando quindi Cruz. Per il neurochirurgo in pensione Ben Carson si registra invece l'11% dei consensi, mentre nessuno degli altri candidati supera la soglia del 5%.

Jimmy Carter: "Preferisco Trump, è malleabile" - "Tra Trump e Cruz, sceglierei Trump". Ma alla fine chi avrà più chance è Marco Rubio. L'ex presidente degli Stati Uniti Jimmy Carter dice la sua sui candidati repubblicani alla Casa Bianca e, durante un intervento al parlamento inglese a Londra, ha detto che sulla poltrona da presidente preferirebbe vedere il magnate del mattone perché "è più malleabile". "Alcuni di voi saranno sorpresi - ha detto Carter - ma il motivo per cui sceglierei Trump è perché lui è completamente malleabile. Non credo che abbia opinioni fisse per le quali si batterebbe una volta alla Casa Bianca. Al contrario Ted Cruz non è malleabile. Secondo la mia opinione ha delle politiche di estrema destra che perseguirebbe in modo aggressivo se dovesse diventare presidente".

Islam, scontro Obama-Trump - Barack Obama? "Forse in una moschea si sente a suo agio". Così Donald Trump replica al presidente Usa che lo ha indirettamente attaccato durante la sua visita alla moschea di Baltimora. "Con tutti i problemi che abbiamo - ha aggiunto il tycoon - Obama poteva andare in tantissimi posti, e invece ha scelto una moschea". Trump rilancia così un suo vecchio cavallo di battaglia, quello sui dubbi a proposito del certificato di nascita di Barack Obama. Quest'ultimo, secondo il tycoon, potrebbe non essere nato alle Hawaii, negli Stati Uniti, ma in Africa. E potrebbe essere in realtà musulmano.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali