FOTO24VIDEO24ComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeopleTGCOM24
La Diretta

Trump presidente nella top 10 dei rischi mondiali: peggio della Brexit

Secondo lʼEconomist Intelligence Unit la vittoria del magnate Usa bloccherebbe lʼeconomia e aumenterebbe i rischi per la sicurezzaLʼultima provocazione del tycoon: la Clinton paragonata ad una cagna

Trump presidente nella top 10 dei rischi mondiali: peggio della Brexit

L'eventualità che Donald Trump diventi il nuovo presidente americano è uno dei dieci principali rischi a livello mondiale, subito dopo la recessione dell'economia cinese e l'intervento della Russia in Siria e Ucraina, come parte di una nuova Guerra Fredda. Lo sostiene la società di ricerca Economist Intelligence Unit, secondo cui la vittoria di Trump bloccherebbe l'economia mondiale e aumenterebbe i rischi per la sicurezza negli Stati Uniti.

Trump presidente spaventa più della Brexit - L'elezione del candidato alle primarie repubblicane per la Casa Bianca è più rischioso dell'eventuale uscita della Gran Bretagna dall'Ue o di un conflitto armato nel sud del Mare della Cina, per l'Economist Intelligence Unit.

"Pochi dettagli della sua politica"
- "Fino ad ora Trump ha dato ben pochi dettagli della sua politica che tende ad essere incline a costanti revisioni", sostiene l'Eiu. La classifica si basa su una scala da uno a 25 e l'elezione di Trump raggiunge il livello 12, lo stesso di un rischio relativo "all'aumento della minaccia del terrorismo jihadista nella destabilizzazione dell'economia mondiale".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali