FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Cronaca > Gemelle scomparse, nuovo testimone
14.4.2011

Gemelle scomparse, nuovo testimone

Schepp visto sul Lemano il 30 gennaio

foto Afp
10:15 - Le ricerche delle gemelline scomparse sono riprese dopo la pausa notturna. Decisiva per le indagini la confessione di un testimone che alla polizia ha detto di aver visto il padre delle bimbe, Matthias Schepp, mentre trascinava una valigia sulla spiaggia, prospiciente il Lago di Ginevra verso le 16 del 30 gennaio. Una testimonianza che gli inquirenti stanno prendendo molto sul serio: quello stesso giorno, infatti, intorno alle 15 .55 la cellula del suo telefonino si è agganciata esattamente in quel luogo. L’area del setacciamento è stata ridotta, ma  un servizio di sorveglianza ha vigilato tutta la notte per chiudere il passaggio a tutti. Sono ore decisive. La mamma delle piccole, Irina, si è chiusa nel silenzio: era attesa sia alla conferenza stampa del pomeriggio di ieri sia sul luogo delle ricerche ma di lei nessuna traccia.

Le ricerche a tappeto si svolgono a Morges sulla riva del lago di Ginevra e nella boscaglia immediatamente attorno. 

LA GIORNATA DI IERI

Transennata l'area
Circa tre km di riva del lago di Ginevra sono stati transennati dalla forze dell'ordine. A nessuno è concesso avvicinarsi o riprendere le ricerche di Alessia e Livia. "E' come se avessero chiuso un intero paese" dicono da Morges

 Il luogo delle ricerche
Le ricerche si concentrano nei pressi della strada statale che costeggia il lago di GInevra, precisamente nel tratto che va da Morges a Ginevra. Una zona contigua al circolo velico frequentato spesso da Matthias Schepp. Il padre delle piccole avrebbe potuto scegliere questo luogo per seppellire le sue bimbe poiché era da lui molto amato vista la sua grande passione per la barca. La zona è impervia: c’è solo un percorso di jogging dal quale accedere, ed è presumibile che il testimone che ha visto Schepp all’opera stesse correndo proprio lì. Attualmente la zona è transennata dalla polizia, in tutto sono stati chiusi circa tre chilometri. Unità cinofile e sommozzatori sono all’opera ininterrottamente,  ma la ricerca, tecnicamente, potrebbe durare anche tra i due e i tre giorni.

 

OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile