City break

Torino e Piemonte, l'autunno tra arte e natura

Tra grandi eventi, tennis ad altissimo livello, musei, mostre d'arte, tartufi e il tradizionale “Bicerin”

06 Nov 2023 - 06:00
1 di 8
© Istockphoto  | Torino© Istockphoto  | Torino© Istockphoto  | Torino© Istockphoto  | Torino

© Istockphoto | Torino

© Istockphoto | Torino

Il palco è Torino, una città in perenne fermento, con le sue eleganti piazze e vie porticate, con i suoi innumerevoli caffè storici - dove regalarsi piacevoli momenti magari degustando la dolce bevanda tradizionale a base di caffè, cioccolata e crema di latte chiamata “il Bicerin” e la pasticceria mignon - e le maestose Residenze Reali, Patrimonio Unesco: ce ne sono ben sei nel centro storico.

Dagli Egizi all'automobile - Torino può veramente stupire con la sua straordinaria ricchezza museale che accompagna il visitatore alla scoperta del mondo Egizio, del Cinema e dell’Automobile, solo per citare alcuni dei suoi musei più famosi. Luoghi da visitare, in modo semplice ed economico, acquistando il Royal Pass e/o la Torino+Piemonte Card.

Torino, per scoprire il Piemonte - Ma Torino è solo il punto di partenza per esplorare il Piemonte, tra montagne imponenti e la pianura pianure, parchi e siti Patrimonio UNESCO, laghi e colline. Un territorio ricco di attrattive storico culturali e di una cultura enogastronomica che esalta sapori unici e una sapiente tradizione artigianale. E poi lo sport da vivere in libertà e i mille appuntamenti tra spettacoli, festival musicali e rassegne artistiche, incontri sportivi culturali e enogastronomici, cinema danza, teatro per ogni passione.

Foliage autunnale - Il mese di novembre, impreziosito dal foliage che colora la collina che abbraccia la città e il suo lungo fiume, è iniziato all’insegna dell’arte contemporanea con la trentesima edizione di Artissima (l’unica fiera italiana esclusivamente dedicata all’arte contemporanea) svoltasi lo scorso week end, e con l’inaugurazione dello spettacolo en plein air di Luci d’Artista, vera e propria mostra d’arte contemporanea a cielo aperto che fino all'8 gennaio illuminerà le piazze e le strade di Torino con opere luminose di numerosi artisti contemporanei italiani e stranieri; prosegue con la 41 edizione del Torino Film Festival (attento da sempre alle nuove forme e tendenze del cinema sostenendo le produzioni indipendenti, le opere prime e seconde, i documentari e la sperimentazione) e con la terza edizione delle NITTO ATP FINALS di tennis che vedrà sfidarsi i migliori otto giocatori del mondo (e le migliori otto coppie di doppio) in programma dal 12 al 19 novembre al Pala Alpitour.

Tennis soprattutto - Torino sarà nuovamente al centro dell’attenzione internazionale, per il terzo anno di fila, con un programma sempre più ricco, non solo di partite di tennis, ma anche di eventi collaterali distribuiti in tutta la città, e un Fan Village più ampio e rinnovato che accoglierà spettatori da tutto il mondo, la vicina Svizzera, il Regno Unito, la Germania, ma anche Brasile e Stati Uniti. Prevendita a gonfie vele, già superato l’incasso dello scorso anno, si prevede il sold out per tutte le 15 sessioni di gara. Per l’occasione, come da tradizione, le piazze e le strade di Torino si animeranno di attività, degustazioni, location e iniziative speciali per vivere di giorno e di notte il grande tennis internazionale.

Mostre ed eventi - Non mancano le mostre e solo per citarne alcune: la mostra di Mimmo Jodice Senza tempo a cura di Roberto Koch alle Gallerie d’Italia (sino al 7 gennaio), Africa. Le Collezioni dimenticate nelle Sale Chiablese dei Musei Reali con oltre 150 oggetti tra statue, utensili, amuleti, gioielli, armi, scudi, tamburi e fotografie (sino al 25 febbraio), Lee Miller: Photographer & Surrealist che ripercorre la vicenda umana e professionale di Lee Miller alla Palazzina di Caccia di Stupinigi (sino al 7 gennaio). Torino solletica anche il palato: fino al 12 novembre Vendemmia a Torino. Grapes in Town - Portici Divini aspetta gli amanti del vino con un ricco calendario di degustazioni, workshop, percorsi storico-culturali, esperienze enogastronomiche e molto altro. Nel calendario autunnale piemontese, imperdibile è poi il tradizionale appuntamento con la Fiera internazionale del Tartufo Bianco d'Alba (sino al 3 dicembre).

Merenda Reale - E come dimenticare che il celebre Vermouth, vino aromatizzato nato nel XVIII secolo è nato ai piedi delle Alpi? A Torino, con l’iniziativa “Extra Vermouth aromi e sapori da gustare” viene celebrato con un’esperienza unica proposta da molteplici locali, dove degustarlo in purezza o in cocktail accompagnato da assaggi tipici della tradizione piemontese. E per un salto nella vita di Corte, nel Settecento, cosa c’è di meglio di una Merenda Reale? Un rito amato da Casa Savoia per allietare le giornate a base di cioccolata calda accompagnata dalla pasticceria di Corte e, nell’Ottocento riproposta con il "Bicerin", la storica bevanda calda e analcolica a base di caffè, cioccolata e crema di latte, servita in grandi bicchieri tondeggianti.

Per maggiori informazioni: www.turismotorino.org  

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri