FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Expo, Isis, Belen: le parole più cercate del 2015

Lʼevento internazionale di Milano, la lunga scia di sangue degli uomini neri del Califfato e la showgirl che nel 2014 era scivolata nel fondo della Top Ten sono le voci più cliccate nel motore di ricerca

Expo, Isis, Belen: le parole più cercate del 2015

L'Expo di Milano, la lunga scia di sangue degli uomini neri del Califfato e Belen Rodriguez, che nel 2014 era scivolata nel fondo della Top Ten, sono le voci più cliccate del 2015 dagli italiani nel motore di ricerca di Yahoo. Parole, queste, legate al mondo dello spettacolo e del divertimento, ma anche alla strettissima attualità e all'orrore, insieme al lutto per la scomparsa prematura di Pino Daniele e alle vendite record dell'ultimo iPhone.

Il 2015, scorrendo la classifica delle parole più cercate dagli italiani su Yahoo, si potrebbe riassumere così: l'Expo, sotto i riflettori tutto l'anno, tra polemiche e successi, è al primo posto. Medaglia di bronzo a Belen Rodriguez, tornata sulla cresta dell'onda dopo un 2014 concluso sul fondo della top ten, seguita da Kate Middleton, la duchessa di Cambridge che a maggio ha dato alla luce la sua secondogenita.

Giù dal podio il cantautore partenopeo Pino Daniele, scomparso improvvisamente il 4 gennaio. Al quinto posto si piazza l'Isis, che da Charlie Hebdo al Bataclan di Parigi, ha segnato con il sangue tutto il 2015 europeo.

La classifica si fa più leggera con l'Isola dei famosi, l'iPhone e i suoi 13 milioni di pezzi venduti in un solo weekend, il pruriginoso film "Cinquanta sfumature di Grigio", le canzoni e le provocazioni di Fedez e la starlette Ariana Grande, idolo dei giovanissimi.

Guardando alle notizie più lette dagli internauti italiani troviamo l'addio a Pino Daniele. La minaccia dell'Isis è seconda e, spiega Yahoo, dopo gli attentati di Parigi ha guadagnato posizioni. A connotare l'anno non poteva poi mancare la crisi greca. Seguono la morte dell'attrice Laura Antonelli, la strage di Charlie Hebdo e la scarcerazione di Fabrizio Corona, il disastro Germanwings e l'ennesima riforma delle pensioni, l'astronauta Samantha Cristoforetti nello spazio, il terremoto in Nepal con le sue migliaia di vittime.

Finestra aperta anche sullo sport e gli sportivi. Il calcio resta l'argomento più gettonato con Juve e Milan in vetta, davanti alla Formula 1. Quando si tratta di campioni, però, non ce n'è per nessuno: Cristiano Ronaldo, Lionel Messi, le tenniste Flavia Pennetta e Roberta Vinci, autrici dell'impresa agli US Open, devono lasciare il posto a Valentino Rossi, la vera star.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali