FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Milano Fashion Week è 'phygital': come saranno le sfilate post Covid

Grande cuore, forza e unità: guida agli eventi in calendario per la Settimana della moda al tempo della pandemia

Milano ci riprova. E dà l’esempio. La capitale della moda italiana si sta preparando, infatti, ad affrontare la sua prima Fashion week dopo il Covid. Quella che si aprirà il prossimo martedì 22 settembre, e andrà avanti fino a lunedì 28, sarà una settimana ‘phygital’, ovvero un po’ dal vivo e un po’ digitale. Dedicata alle collezioni uomo e donna primavera-estate 2021, vede in calendario 64 sfilate, di cui 23 in presenza, 39 dedicate alla donna, quattro all’uomo, 19 ‘co-ed’ (ovvero uomo e donna insieme), decine di presentazioni ed eventi, per un totale di 159 appuntamenti. Vediamo allora le novità fondamentali

Milano Fashion Week - Kendall Jenner durante la sfilata Versace autunno-inverno 2020-2021 lo scorso febbraio

 

QUALCOSA DI NUOVO - "Nell'anno del Covid, la moda sta dimostrando, nonostante le mille dificoltà, molto cuore, grande forza ed unità", ha sottolineato il presidente di Camera Nazionale della Moda Italiana, Carlo Capasa. La prima novità della prossima edizione riguarda Valentino, che ha eccezionalmente scelto di sfilare a Milano e non a Parigi, con una collezione ‘co-ed’: “Sentiamo sia più etico realizzare il nuovo show in Italia”, hanno spiegato dalla maison. L’evento è in programma domenica 27 settembre alle ore 14. La seconda riguarda, invece, Giorgio Armani: per la prima volta in assoluto, il defilé a porte chiuse sarà trasmesso in prima serata in televisione, alle ore 21 di sabato 26. La terza è il ritorno di Dolce&Gabbana: dopo 22 anni il brand rientra così all’interno del calendario ufficiale della Fashion week meneghina. “Era da tempo che meditavamo di rientrare, ora ci è sembrato un dovere per l’Italia”, hanno infatti spiegato Domenico Dolce e Stefano Gabbana. La sfilata è in programma mercoledì 23.

 

LA FASHION WEEK CHE CI ASPETTA - Tra i grandi nomi che sfileranno in digitale ci sarà Prada, il 24 settembre, con il debutto di Raf Simons alla co-direzione creativa a fianco di Miuccia Prada. Stessa scelta anche per Missoni, il giorno precedente. Sempre mercoledì 23 sfilerà, invece, dal vivo Fendi. Il 24 settembre sarà anche la volta di Emporio Armani, che presenterà un video in digitale, ed Etro, che invece ripeterà l’esperienza della sfilata ‘live, come lo scorso luglio. Venerdì 25, occhi puntati su Versace. Il giorno successivo, su Moschino (digital) e Salvatore Ferragamo (dal vivo). Tra i grandi assenti della Milano Fashion Week spicca Gucci, che ha intrapreso altre strade. Guardando anche agli eventi, ad arricchire il calendario c’è il 55esimo anniversario dalla nascita del brand Laura Biagiotti. Tutte le sfilate, inoltre, saranno proiettate su maxi schermi allestiti in diverse parti della città.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali