FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

I trucchi per addormentarsi in fretta e riposare meglio

Impara le strategie per rilassarti davvero ed evita che gli errori che ti impediscono di godere una buona notte

I trucchi per addormentarsi in fretta e riposare meglio

Una notte di buon sonno è fondamentale per affrontare la giornata con energia e buon umore. Che fare però se, quando finalmente tocchiamo il letto la sera, cominciamo a rigirarci sotto le lenzuola e non riusciamo a fermare il corso vorticoso dei pensieri? La tentazione è ricorrere a un sonnifero, ma prima di arrivare a questo, ci sono una serie di rimedi e di strategie che possiamo mettere in atto.

Impara a rilassarti – Fai il punto della situazione sulla giornata appena trascorsa e sulle cose da fare il giorno dopo, ma prima di entrare in camera da letto. Se serve, fai un elenco scritto degli impegni e dei problemi da risolvere: chiudilo in borsa e sforzati di allontanarlo da te e non penarci più. Quando spegni la luce, immagina di chiudere fuori tutte le preoccupazioni e immagina di essere in un posto quieto e sereno, come una spiaggia, un giardino, un angolo della casa che ami particolarmente, e lasciati andare.

Non prendere farmaci a meno che non sia stato il medico a prescriverli. Preparati invece una bevanda calda, come un bicchiere di latte, una camomilla o una tisana di erbe rilassanti, trasformando il momento di andare a dormire in un piccolo rito da mettere in atto tutte le sere.

Cura il tuo ambiente – Sei certa che la tua camera da letto favorisca il riposo? Cerca di evitare i rumori molesti, ad esempio montando i doppi vetri alle finestre per limitare il rumore della strada, controlla la temperatura della stanza (il troppo calore è nemico del buon riposo), controlla le fonti luminose, come i led del cellulare, la sveglia digitale che lampeggia e altro del genere. Se ti piace e ti aiuta a rilassarti, puoi ascoltare le musiche di ambiente che riproducono i suoni della natura, come le voci del bosco, o le onde del mare, o ancora il suono della pioggia.

Dimentica l'orologio – Una volta spenta la luce, non controllare più che ore sono. Non c’è niente di più irritante che vedere il tempo scorrere mentre si sta cercando di addormentarsi e si pensa alla sveglia che suonerà domattina presto. Non guardare l’orologio neppure se ti svegli nel cuore della notte, ma cerca di restare immobile annullando ogni pensiero: la mente tornerà a mettersi in stand by e ti riaddormenterai più facilmente.

Fai sport, ma almeno tre ore prima di andare a letto - Una corretta attività fisica, come una lezione di pilates, o una corsa, una passeggiata a passo veloce o mezz’ora di stretching, sono un buon modo per scaricare la tensione della giornata e arrivare a quel senso di sana stanchezza che ci aiuta ad addormentarci. Da evitare però è la ginnastica poco prima di andare a dormire: la “carica” che ne deriva può impedirti di prendere sonno.

Distrai la mente – Se il fatto stesso di entrare nel letto porta con sé la consapevolezza che non riuscirai a dormire, distrai la mente. Prova ad esempio a leggere qualche pagina di un buon libro e, se adoperi un lettore di e-book, imposta la retroillumazione sulla luce notturna, con prevalenza di luminosità gialle e rosse che, a differenza di quelle blu, favoriscono il riposo.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali