FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Gli Aspetti tra i Pianeti nel Tema Natale

Molte indicazioni vengono dallo studio della disposizione dei Pianeti nella ruota dello Zodiaco

Istockphoto

Nello studio del nostro Tema Natale possiamo osservare la disposizione dei Pianeti all’interno della Ruota dello Zodiaco. Ogni Pianeta si trova sempre in un determinato grado di un determinato Segno e la sua posizione è molto importante per poter interpretare il significato dell’intero grafico. 

È possibile calcolare matematicamente la distanza di un Pianeta da tutti gli altri Pianeti all’interno del suo Tema Natale. Questa distanza viene misurata in gradi e, quando questi gradi rientrano in determinate fasce prestabilite, parliamo di “aspetti” tra i Pianeti.


Esistono aspetti che vengono considerati armonici, come il trigono e il sestile e aspetti che vengono considerati disarmonici, come la quadratura o l’opposizione. La congiunzione viene analizzata separatamente perché, pur essendo di grande rilevanza, non sempre è facile stabilire se sia armonica o meno. Analizziamo nel dettaglio gli aspetti astrologici più importanti:


La congiunzione si verifica quando due Pianeti si trovano nello stesso grado della Ruota dello Zodiaco. Può essere considerato aspetto di congiunzione anche quello tra due Pianeti che distano fino a 10 gradi l’uno dall’altro (sta alla discrezione dell’astrologo che interpreta il grafico valutare quanti gradi ritenere validi o meno). 


Il sestile, armonico, si verifica quando due Pianeti del proprio Tema Natale si trovano ad una distanza di 60 gradi l’uno dall’altro. Si considera aspetto di sestile anche una distanza che si aggiri tra i 55 e i 65 gradi (si dice in questo caso che il sestile abbia un’orbita di 5 gradi, in quanto vengono tolti o aggiunti 5 gradi ai 60 gradi prestabiliti). 


Il quadrato, disarmonico, si verifica quando due Pianeti si trovano ad una distanza di 90 gradi l’uno dall’altro. In media per il quadrato viene considerata valida un’orbita di circa 7 gradi (e quindi si può considerare quadrato l’aspetto che va dagli 83 ai 97 gradi di distanza tra i due Pianeti). 


Il trigono, armonico, avviene quando vi è una distanza di 120 gradi tra i due Pianeti (solitamente viene accettata una distanza da 112 a 128 gradi).


L’opposizione, disarmonico, si verifica quando due Pianeti si trovano ad una distanza di 180 gradi l’uno dall’altro, ossia perfettamente opposti. In genere, si può parlare di opposizione quando i Pianeti si trovano tra 171 e 189 gradi di distanza l’uno dall’altro. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali