FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Vacanze: lo smartphone, grande amico della nostra estate

Dall'organizzazione dei viaggi, al controllo dell'affluenza in spiaggia, alla spesa online: il telefonino è sempre più protagonista

Lo sappiamo da tempo: l’estate 2020 sarà diversa dal consueto. Il coronavirus ha stravolto le nostre abitudini, e così continuerà ad accadere anche nei periodi che trascorreremo in vacanza, a cominciare dal fatto che viaggeremo in modo diverso e resteremo più vicini a casa. La tecnologia è più che mai un importante supporto per le nostre giornate e ci aiuterà in molti modi: il nostro smartphone diventerà quasi di sicuro il nostro principale compagno di viaggio e lo useremo non solo per chiamare, messaggiare, navigare e scattare foto, ma anche per una miriade di altre cose, dalla prenotazione del posto in spiaggia, alla visione di film e video, al monitoraggio delle regole locali imposte nei luoghi di vacanza. 

I modi in cui la tecnologia ci sarà di supporto questa estate, sia per quanti si concederanno una vacanza, sia per chi invece rimarrà in città, sono stati studiati dal Trend Radar di Samsung, indagine effettuata con metodologia WOA (Web Opinion Analysis) su 1.500 persone tra i 18 e i 65 anni. Dallo studio emerge che, per oltre metà del campione, se la tecnologia è stata un valido alleato durante il lockdown, adesso è considerata addirittura fondamentale per rispettare le regole imposte dalle ultime code della pandemia senza dover rinunciare alle proprie abitudini; il 40% degli intervistati dichiara infatti di utilizzarla maggiormente rispetto al passato. L’81% ha dichiarato di utilizzare i dispositivi elettronici soprattutto per navigare sui social network, il 74% per fare shopping online, il 66% per guardare film o leggere libri in streaming e il 59% per comunicare con amici e parenti attraverso app di messaggistica. 

 

Durante il lockdown – Molte abitudini acquisite durante le settimane di clausura forzata sono state conservate anche dopo la riapertura. Ad esempio, il 65% degli intervistati dichiara di preferire un film a casa piuttosto che un cinema all’aperto, data anche l’ottima qualità e l’esperienza di visione che garantisce il TV, il 54% degli irriducibili della palestra oggi preferisce allenarsi a casa: quasi 7 intervistati su 10 fanno yoga o altri workout seguendo le lezioni direttamente sul proprio smartphone, oppure facendo mirroring sullo schermo più grande del monitor o della TV. Cambia la musica anche in cucina, con la spesa online ormai diventata consuetudine per il 51% degli intervistati. Il 59% dichiara di aver scoperto il piacere di vivere esperienze culinarie home made, impastando con le proprie mani o utilizzando elettrodomestici tecnologici. 

 

In vacanza - La tecnologia, oltre ad aiutarci a organizzare le vacanze, è fondamentale anche per viverle in serenità e sicurezza, rispettando le regole senza sentire il peso delle restrizioni: lo pensa il 71% del campione. Come si è detto da più parti, i viaggiatori 2020 resteranno soprattutto in Italia, a poca distanza da casa e cercheranno posti rilassanti e poco affollati. Tra i supporti tecnologici più gettonati per queste vacanze italiane, un ruolo importante tocca al condizionatore nell’alloggio scelto per la vacanza, considerato fondamentale dal 67% degli intervistati. Il 61% dichiara di non poter fare a meno della connessione internet, il 55% di una cucina di ultima generazione e il 51% dei dispositivi utili per lavare e igienizzare gli indumenti dopo una giornata outdoor. 

 

Smartphone, re dell’estate – Inutile dirlo, il telefonino è il grande protagonista anche della nostra vacanza: il 79% degli intervistati lo considera perfetto e fondamentale compagno di viaggio. Tra gli utilizzi: rimanere in contatto con amici e parenti (67%), gestire i dispositivi elettronici connessi della propria casa da remoto (61%), immortale i ricordi con foto e video di alta qualità (55%) e svolgere le normali attività quotidiane. Molto importante è diventato anche lo smartwatch, tanto che il 65% degli italiani lo considera un utile supporto per il proprio benessere fisico e mentale. Il 55% porterà insieme alla valigia il proprio notebook, per poter lavorare in smart working anche dalla casa di villeggiatura. Infine, il 49% non si staccherà dal proprio tablet, perfetto per la fruizione di video in streaming.

 

Tecnologia e sicurezza – La sicurezza sarà il tema caldo di questa estate, dalla necessità di conoscere le norme adottate nella località di villeggiatura (45%), all’utilizzo di app per il monitoraggio degli spazi in cui ci si trova (51%), dalla possibilità di igienizzare i propri vestiti (54%) all’opportunità di controllare la temperatura degli ambienti di casa da remoto (65%), per restare connessi agli elettrodomestici intelligenti in casa per affrontare il ritorno in modo più confortevole.
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali