FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il kit di pronto soccorso per il mare a misura di famiglia

Gli alleati indispensabili contro gli imprevisti da spiaggia, per una vacanza a tutto relax

Il kit di pronto soccorso per il mare a misura di famiglia

Oltre ai vestiti, al beauty case e ai giochi dei bambini, l'equipaggiamento marino perfetto prevede anche un set di sopravvivenza per le eventuali tipiche insidie da ombrellone. Uno stick per le punture di insetti e meduse, un disinfettante, speciali cerotti, ghiaccio ad hoc, pomate per traumi e altri espedienti naturali per essere pronti a qualsiasi evenienza. Avvertenza necessaria: medicamenti e accessori di emergenza andrebbero portati in spiaggia in apposite borse termiche.

Stick da incontro ravvicinato con le meduse - Quando si urta una medusa il dolore è facilmente riconoscibile: simile a una scossa elettrica. In commercio si trovano speciali penne stick in grado di lenirlo in breve tempo. Inoltre la parte irritata non va mai sciacquata con acqua dolce: questo gesto (spesso spontaneo) favorisce infatti la rottura delle bollicine e permette al liquido tossico di entrare in circolo. Dunque, solo acqua salata e sabbia bollente (il calore fa evaporare le tossine) sulla zona da trattare. Se la medusa ha lasciato i tentacoli attaccati alla pelle, è necessario prima eliminarli aiutandosi con una carta rigida (ad esempio, la carta di credito), senza toccare la cute con le dita.

Tea tree oil come passe partout - Un prodotto immancabile nel kit di pronto soccorso da mare è il tea tree oil. Questo olio essenziale funziona molto bene su escoriazioni, punture di zanzara (anche tigre), piccole scottature, contatti con parassiti o agenti urticanti. Mai usarlo puro, però, ma sempre diluito in una crema oppure in un olio veicolante: in spiaggia, si può usare come base la lozione solare.

Ghiaccio e creme per punture di api e vespe - Capita soprattutto ai bambini: una goccia di succo di frutta rovesciata sulla pelle, movimenti inconsulti nella direzione sbagliata e la vespa o l'ape colpiscono. E il dolore è spesso molto intenso. In questi casi, è consigliabile applicare immediatamente del ghiaccio sul ponfo per diminuire il bruciore e sgonfiare la zona congestionata. Perfetti per la spiaggia, i sacchetti di ghiaccio "da attivare" al momento (scuotendo o rompendo la confezione). Poi, andrebbero applicate specifiche pomate a base di cortisone sulla puntura (reperibili in farmacia). In caso di inaspettata reazione allergica ci si deve recare immediatamente al pronto soccorso più vicino, oppure, se si è a conoscenza da tempo dell'allergia, è bene portare con sé farmaci a base di cortisone e antistaminici.

Gel all'aloe per le scottature - La pelle in spiaggia va sempre adeguatamente protetta dai raggi solari con schermi medio-alti, a maggior ragione se si tratta della cute sensibile dei bambini. Ma, complici negligenza e altri fattori (bagni frequenti, giochi in acqua o pelle particolarmente sensibile), la scottatura è sempre comunque in agguato. Un gel all'aloe è la prima soluzione per decongestionare la pelle e trovare sollievo. Da applicare sulla pelle pulita da sale e sabbia.

Disinfettante, cerotti e pomata all'arnica - Capita spesso ai bambini, ma anche gli adulti non ne sono immuni, di farsi male cadendo: contusioni, sbucciature ed escoriazioni varie sono da mettere in conto tra spiaggia e scogli. Per far fronte a questo tipo di emergenza è bene tenere a portata di mano un disinfettante-cicatrizzante in spray (utilissimo all-in-one), ghiaccio da riattivare, cerotti impermeabili, qualche garza e una crema a base di arnica montana.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali