FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Back to school: mamme, è tempo di organizzarsi!

Settembre senza stress con il decalogo che ti aiuta nellʼorganizzazione di casa. Rientro a scuola con il sorriso e bambini felici, ecco come fare

Back to school: mamme, è tempo di organizzarsi!

Hai già acquistato libri e quaderni per la scuola? Il nuovo anno scolastico è alle porte e le vacanze sono ormai un ricordo, ma… tu non cedere allo stress! Ecco dieci consigli in grado di migliorare l'organizzazione della famiglia per iniziare con grinta settembre e conservare al massimo i benefici delle ferie.

1 PARLIAMONE – Se il rientro al lavoro ti provoca il mal di pancia, considera che anche per la scuola può essere la stessa cosa. Evita di convincere i tuoi figli che tutto andrà benissimo e che a scuola si divertiranno: a volte le giornate possono rivelarsi difficili. Cosa consigliano gli esperti? Meglio essere sinceri e dare la possibilità a tutti di esprimere liberamente le proprie emozioni.

2 LIBRI E QUADERNI – Sfrutta il passaparola e la rete internet, scoprirai occasioni a prezzi interessanti per libri usati o utizzati dai bambini delle classi precedenti. Il materiale non è ancora arrivato? Niente panico: parla con le insegnanti e per i primi giorni usa qualche fotocopia o invita gli amichetti in modo da effettuare i compiti insieme.

3 A SCUOLA COL SORRISO – Evita di acquistare da sola righelli, astucci e quaderni: saranno i bambini a doverli utilizzare. Scegliere insieme il materiale scolastico è un modo per prepararsi alla scuola. Sì al risparmio e… all'ironia! Gli oggetti ludici rendono più divertente la giornata.

4 COMPITI DELLE VACANZE – Responsabilizzare i bambini significa aiutarli a prendere consapevolezza che ogni azione ha le sue conseguenze. Non hanno terminato i compiti delle vacanze? Invece di trovare giustificazioni per i tuoi figli, lascia che siano loro a spiegare la situazione agli insegnanti. A volte un brutto voto o una figuraccia sono una lezione più utile di un giudizio positivo non meritato.

5 POMERIGGI INSIEME – Socializzare è fondamentale, soprattutto nel delicato passaggio a una scuola differente. Invita gli amichetti a casa per un pomeriggio di giochi, sarà un modo per conoscersi e passare tempo insieme fuori da scuola.

6 TROPPI IMPEGNI? NO, GRAZIE – Evitare di sovraccaricare le giornate dei piccoli è un vantaggio per loro e… per te! Come suggeriscono gli esperti, i bambini hanno bisogno di tempo per creare, immaginare e persino annoiarsi. Correre a destra e sinistra rischia di rendere tutti più nervosi e stanchi. Scegliete insieme e in modo mirato le attività del tempo libero. Cerca di fare in modo che i luoghi dove effettuarle siano strategici rispetto alla vostra abitazione.

7 PULIZIE DI CASA – Prima del rientro definitivo è opportuno dedicare un weekend alle pulizie e al cambio di stagione negli armadi. Coinvolgi i bambini, prenderanno il restyling di casa come un gioco. Decidete insieme gli abiti da regalare o buttare, i nuovi colori per la cameretta e se ci sono nuove esigenze da considerare.

8 SPORT PER TUTTI – Metti grandi e piccoli a sedere e convoca una riunione di famiglia. È importante che tutti possano condividere inclinazioni e desideri su sport e corsi da effettuare durante il nuovo anno scolastico. Trova un accordo in modo da risparmiare tempo sui tragitti, migliorerà l'organizzazione della giornata.

9 TEMPO LIBERO – Approfittate dei fine settimana ancora caldi e pieni di luce per fare gite in bicicletta, pic nic insieme alla famiglia o esplorare i luoghi naturalistici e culturali vicini a casa. Stare nella natura all'aria aperta fa bene al corpo e alla mente, aumenta l'entusiasmo, porta allegria e relax.

10 RESPONSABILITÀ – Sedersi a fianco dei bambini non è il modo giusto per aiutarli nei compiti: gli esperti confermano. Rimani nei paraggi, ma senza invadere. Dedicati alle tue cose, eventualmente puoi controllare alla fine se tutto è stato eseguito correttamente. Invece di ascoltare tuo figlio che ripete la lezione, fai domande. Questa tecnica è utile per esercitarsi nell'esposizione e migliora le interrogazioni. Rendere un bambino responsabile di se stesso ti aiuta a vivere con meno stress e costituisce un dono prezioso per i figli.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali