FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

I benefici di andare in bicicletta tutti i giorni

La due ruote è amica dellʼambiente e della nostra salute, perché mantiene in forma, allena alla fatica e aiuta a ritrovare il buon umore

I benefici di andare in bicicletta tutti i giorni

Andare in bicicletta aiuta a sviluppare la "resilienza": superare dislivelli e ostacoli, non mollare anche quando la fatica sembra inaccettabile e imparare a resistere costituiscono gli ingredienti per una vera e propria lezione di vita, fondamentale per il fisico e la mente. A cavallo della due ruote si ritrova il contatto con se stessi e la natura, allenando cuore e mente. Questo mezzo, pratico e ecologico, è infatti un ottimo strumento per praticare attività fisica e combattere l'invecchiamento giorno dopo giorno grazie a un allenamento regolare.

PEDALARE PER DIMAGRIRE - Secondo alcune stime, l'organismo inizia a bruciare i grassi venti minuti circa dopo aver iniziato l'attività fisica. Andare in bicicletta costituisce uno sport ottimale per chi ha qualche chilo in eccesso da smaltire: oltre il 50% del peso corporeo, infatti, si scarica sulla struttura del mezzo e i glutei, senza sovraffaticare le ginocchia. Dunque, a differenza della corsa, è ottima da abbinare all'inizio di una dieta, quando ci si sente ancora appesantiti e poco disinvolti. Attenzione però al ritmo, fondamentale se si desidera dimagrire: alterna velocità differenti e cambia spesso percorsi, tutto ciò avrà un effetto positivo sui risultati ottenuti.

BENEFICI PER IL CORPO - Pedalare lavora sulla resistenza e ha effetti positivi sul cuore, oltre che sulla ventilazione polmonare. E, sebbene la medicina si sia interrogata sull'eventualità dell'insorgenza di patologie a carico dell'apparato uro-genitale, recenti indagini hanno sconfermato queste ipotesi. Un team di ricerca inglese ha analizzato un campione di 5.300 ciclisti fra i 16 e gli 88 anni che praticano questo sport dalle tre alle nove ore settimanali: i dati hanno evidenziato che non esistono correlazioni fra l'uso della bicicletta e malattie a livello urinario. Al contrario, grazie all'attivazione della circolazione e la sollecitazione delle gambe, anche la zona pelvica trae beneficio da questa attività.

INVECCHIAMENTO FELICE - Chi ama la bicicletta sa quanto le semplici commissioni della vita quotidiana possano diventare un piacevole diversivo, in cui apprezzare il piacere di stare all'aria aperta e pedalare dimenticando ogni pensiero. Oltre a essere un mezzo ecologico adatto per gli spostamenti brevi, la bici costituisce un allenamento dolce e non stressante, che all'esercizio fisico aggiunge il puro piacere del movimento e la curiosità verso il mondo circostante. Alle donne in menopausa sono consigliati almeno due o tre appuntamenti con la bicicletta ogni settimana: un modo semplice ed economico per mantenersi in forma, regolare il proprio bioritmo, favorire il buon umore.

ADDIO DEPRESSIONE - Per un anno John Ratey, psichiatra presso la Harvard Medical School, ha trattato un gruppo di pazienti depressi con la bicicletta: i risultati hanno evidenziato numerosi benefici a livello psicofisico. Pedalare abbassa i livelli di stress e aiuta la produzione di serotonina, fattore potenziato dall'esercizio fisico all'aria aperta. Ottimo per la schiena e in grado di rafforzare la zona lombare, pedalare aiuta a ottenere un fisico tonico e armonico, migliora la circolazione venosa e linfatica, ha effetti positivi sull'umore. Una vera e propria sferzata di pura energia, da praticare con costanza ogni giorno.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali