FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Coppia: 10 cose semiserie da chiedergli al primo appuntamento

Ci sono domande che possono aiutare la conversazione, ma che ci rivelano qualcosa del nostro nuovo amico   

Istockphoto

Un incontro con un uomo che ci attrae, combinato magari dopo aver superato qualche timidezza e un po’ di titubanza: se non ci troviamo in compagnia di un chiacchierone e di un tipo super estroverso, dopo aver esaurito il classico scambio di informazioni sulle rispettive attività lavorative, sugli hobby e sui film preferiti, potremmo trovarci a corto di argomenti: ecco allora dieci domande utili per ravvivare la conversazione, stuzzicandolo anche un po’.

Naturalmente la

cautela

è d’obbligo, specie quando scivoliamo sugli argomenti molto personali.

SE LA CONVERSAZIONE LANGUE

– Può succedere, anche tra persone solari e facili all’amicizia, che dopo una serie di momenti animati, la conversazione languisca. Se questo accade perché la fase della semplice compagnia sta cominciando a

trasformarsi in qualcosa di più,

il silenzio può essere utile, perché la trasmissione di messaggi passa ai linguaggi non verbali, più efficaci e intensi di mille parole. Se invece questo tipo di comunicazione non ci è gradito o se il silenzio comincia a velarsi di

imbarazzo

, possiamo ricorrere a qualche domanda che, oltre a fornirci un nuovo spunto di chiacchiera, può anche

rivelarci qualcosa

del nostro nuovo amico, per farci capire chi abbiamo di fronte e come la pensa su una serie di argomenti, anche importanti e intimi. 


 


QUESTIONI DELICATE

– Anche se in realtà moriamo dalla voglia di sapere come la pensa sul matrimonio, sui figli e sulla fedeltà di coppia, ricordiamoci che siamo al primo appuntamento.  Meglio lasciare le dispute sui

massimi sistemi

a un prossimo incontro, anche per evitare il rischio di vederlo fuggire a gambe levate. Ci sono però altri mezzi per farlo sbottonare un po’, o almeno per far emergere qualche segnale rivelatore. Osserviamo innanzi tutto il suo

linguaggio del corpo:

se lo vediamo improvvisamente assumere una postura “chiusa”, ad esempio con le braccia incrociate sul petto o se si ritrae all’improvviso, come per mettere distanza tra lui e noi oppure, a maggior ragione, se lo vediamo accigliarsi, non ci sono dubbi: abbiamo toccato un punto sensibile. Meglio fare marcia indietro subito, se non vogliamo compromettere il resto della serata.  Possiamo tentare, invece, un cauto avvicinamento alle questioni che ci interessano, ricordando che il tasso di

bugia

è altissimo, dato che ci troviamo al primo appuntamento e che lui di sicuro, sta tentando di apparire al meglio di sé.  

Ecco allora dieci domandine,

in apparenza facili e salottiere, ma che possono aprirci la porta del suo mondo interiore senza spingerlo sulla difensiva. Le proponiamo in ordine di intensità “crescente”: ciascuno deve capire se e quando è il caso di lasciar perdere o di cambiare strada in fretta: chissà magari ha anche lui un elenco simile nell’angolo della sua mente, per metterci alla prova: in questo caso vale la pena parlare liberamente, anche se una certa riservatezza è sempre opportuna. 


 


- Come immagini te stesso fra cinque anni?

– La sua risposta ci illuminerà sulle sue aspettative per il futuro. Se ci parla solo di carriera e di denaro, mettiamoci il cuore in pace: ci aspettano molte serate solitarie e weekend senza di lui. 

- Sei superstizioso?

– In questo caso proibito regalargli un gattino tutto nero: meglio un bel cornetto di corallo.

- Come è per te la vita perfetta?

– Anche questa è una domanda rivelatrice: magari non scopriremo le sue reali prospettive, ma per lo meno scopriremo se preferisce fare le vacanze in mare o in montagna. 

- Chi è la persona che più conta nella tua vita? –

Attenzione: se a 30 anni o più parla ancora della mamma, conviene fare una seria pensata.

- Cosa apprezzi di più nel tuo migliore amico? –

Un altro modo indiretto per scoprire tante cose di lui. Meglio se il discorso sugli amici è stato introdotto prima, però.

- Ritieni di essere una persona felice?

– Questa è una domanda da cento milioni, che racconta tanto di una persona. Lasciamola cadere sul tappeto e vediamo che cosa succede

- Quanti anni avevi quando hai cominciato a uscire con le ragazze?

– Un modo indiretto, prendendola alla lontana, per introdurre il tema dell’amore. 

- Sei ancora amico delle tue ex? –

Altro punto critico, da affrontare con la massima cautela: gli uomini di solito non amano parlare delle loro ex, soprattutto all’inizio di una nuova storia. 

- Credi nell'amore? –

La risposta dovrà essere un bel sì, senza esitazione.

- Qual è la cosa che rende davvero bella una relazione?

– Anche qui, il tema è delicato, da affrontare solo le condizioni lo permettono. Eppure, è il punto cruciale: tanto vale sapere subito come la pensa. 
 


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali