TGCOM

Cronaca

Tutte le ultim'ora

27/2/2009

Uccise due rapinatori, si suicida

Roma, gioielliere accusato di omicidio

Nel 2003 uccise due rapinatori che stavano tentando un colpo nella sua gioielliera al Testaccio. Dopo cinque anni, Massimo Mastrolorenzi, il gioielliere 65enne, si è tolto la vita impiccandosi nella sua casa alla periferia della Capitale. Il 20 febbraio scorso il pm riformulò l'accusa nei suoi confronti: non più eccesso di legittima difesa, ma duplice omicidio volontario. Con questa accusa il 65enne sarebbe dovuto comparire davanti al gup.

Sul balcone dell'appartamento dove si è suicidato Mastrolorenzi, i vigili del fuoco hanno trovato la sua convivente ferita. La donna ai pompieri ha detto che l'uomo l'aveva picchiata con un bastone. Le ferite e le frattute, secondo i medici, sono compatibili con un pestaggio. Una volta dentro i pompieri hanno trovato il corpo di Mastrolorenzi privo di vita.

In passato una condanna per detenzione di armi
Alla magistratura toccherà il compito di capire le cause del suicidio. Il pm di turno Corrado Fasanelli dovrà accertare se il gesto Mastrolorenzi sia legato alla sua vicenda giudiziaria o se invece sia stato causato da altri motivi anche alla luce del pestaggio subito dalla convivente. Il gioielliere subì nell'ottobre del 2007 una condanna ad otto mesi di reclusione, e a 400 euro di multa, per il reato di detenzione di armi dal gup di Roma Adele Rando al termine del rito abbreviato.

Mastrolorenzi, dopo l'omicidio dei due rapinatori, venne successivamante accusato di detenzione e porto abusivo di armi. L'uomo fu trovato nel marzo del 2007 dai carabinieri in possesso di tre pistole di vario calibro (detenute regolarmente), caricatori, munizioni, un bastone, un coltello e un passamontagna. Fermato fu poi portato nel carcere di Regina Coeli. Al momento non era sottoposto ad alcuna misura. L'uomo fu dichiarato semiinfermo di mente dal gup. In procura a Roma non si esprime alcun commento sul suicidio del gioielliere. Ma qualcuno ricorda che Mastrolorenzi era apparso molto provato, sia quando era comparso davanti al gup e successivamente davanti al giudice monocratico.

Il figlio: "La pagherete tutti"
"La pagherete tutti". Questa la frase gridata dal figlio di Massimo Mastrolorenzi, poco dopo aver appreso della tragica morte del padre. Il giovane appena giunto con l'auto fuori dall'ingresso dell'edificio dove viveva il padre è corso ad abbracciare un suo amico piangendo e imprecando. L'uomo ha poi rivolto la sua rabbia contro i giornalisti ed i fotografi presenti lanciando minacce: "Vi veniamo a cercare sotto casa e avete già pubblicato le foto di mio padre a suo tempo sui giornali".

IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true