TGCOM

Cronaca

Tutte le ultim'ora

15/1/2009

"Uccidete animali",denunciata radio

Enpa: "Per istigazione a delinquere"

Cuocere i gatti nel microonde, far scoppiare le rane facendogli fumare una sigaretta e così via. La serie di "consigli" andati in onda su Radio 105 non è piaciuta all'Enpa di Milano che ha denunciato l'emittente per istigazione a delinquere. "Chiedo che i responsabili vengano giustamente e severamente puniti", si augura Silvia Ferretto, consigliere regionale. Ma il dj si difende: "Io non ho detto quelle cose. E ho chiesto scusa".

Sotto accusa “Lo Zoo di 105” e i suoi conduttori, che hanno esibito un campionario di suggerimenti su come divertirsi straziando gli animali, incitando poi gli ascoltatori a raccontare in diretta le loro storie di maltrattamenti e uccisioni.

"Quando purtroppo il fare spettacolo viene coniugato con messaggi di pessimo gusto e con comportamenti che integrano la commissione di reati – ha commentato Ermanno Giudici, presidente Enpa Milano e capo nucleo delle Guardie zoofile - non è possibile omettere atti di denuncia che sono necessari e obbligatori. Ci auguriamo che questi episodi non si ripetano perchè è da persone poco responsabili confondere lo scherzo con l'istigazione a delinquere. Nessuno scherzerebbe su torture fatte sugli uomini e credo che lo stesso rispetto sia dovuto a qualsiasi essere vivente". "Le pubbliche amministrazioni – si chiede Silvia Ferretto - spendono una quantità ingente di soldi pubblici per sensibilizzare al rispetto dei diritti degli animali e non è pensabile né accettabile che poi, impunemente, via radio si permetta di istigare a massacrarli per divertimento".

"Al di là di una questione di pura umanità, poi, ricordo che il maltrattamento degli animali è un reato penale", ricorda Ferretto. Che sottolinea: "È evidente che l’istigazione a commettere questo tipo di reato non può che costituire anch’essa un reato e il fatto che sia stato commesso utilizzando un mezzo di comunicazione di massa è ancora più grave e deprecabile". Per questo – conclude il consigliere regionale - chiedo un immediato intervento della magistratura affinché questa vergogna venga fermata".

La puntata incriminata, dopo numerose proteste, non è passata inosservata all'editore della radio, Finelco, che si è dissociato dalle parole dette dai conduttori, prendendo provvedimenti disciplinari contro quest'ultimi. I dj, comunque, si sono scusati con i radioascoltatori. La trasmissione, intanto, è stata sospesa.

Mazzoli: "Non ho detto quelle cose"
"Marco Mazzoli sevizia animali? 'Cuocete i gatti nel microonde'? Io queste cose non le ho dette - replica il dj dopo la valanga di accuse-. Fare battute (infelici) in radio e leggere sms degli ascoltatori su leggende metropolitane legate a cattiverie fatte sugli animali, è ben diverso da compiere atti simili o incitare le persone a farlo. Ora, non voglio accendere altre polemiche, voglio solo che gli esaltati la smettano di strumentalizzare quanto accaduto, che non mi mettano in bocca parole che non ho detto e che si limitino a riportare i fatti come sono realmente accaduti".

Il dj annuncia anche che per riparare allo scivolone andrà a fare volontariato nei canili, "sostenendo le associazioni serie che hanno dedicato la loro vita agli animali. Adesso chiedo cortesemente, agli Animalisti veri e intelligenti, di darci una mano a trovare canili e gattili in giro per l'Italia in cui c'è bisogno di aiuto e dove possiamo renderci utili! Intendiamo davvero fare un tour in tutta Italia, per dimostrare che siamo dispiaciuti per l'incidente e che siamo pronti a trasformarci in perfetti collaboratori....si, si, anche a spalare m...!".

(afp)
IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true