ULTIMISSIMA 01:50

GUANTANAMO,OBAMA AUTORIZZA PROCESSI

- Usa, cancellato blocco attività carcere

Pubblicità
24/1/2005

Madonna piangente,Vaticano scettico

Nuovo dossier sul caso di Civitavecchia

Torna a far discutere il caso della Madonna di Civitavecchia, che ormai 10 anni fa fu vista lacrimare sangue da una bambina di cinque anni. Nonostante l'apertura di un nuovo dossier da parte della magistratura e il fatto che la diocesi di Civitavecchia ancor oggi parli apertamente di miracolo, il Vaticano continua a rimanere scettico. Anzi, alle tante domande poste, l'unica risposta del cardinale Joseph Ratzinger è stata quella di soprassedere.

Joseph Ratzinger

Ratzinger, responsabile della Congregazione per la Dottrina della Chiesa, avrebbe dovuto dire l'ultima parola sulla vicenda. A lui, infatti, la commissione teologica, che avrebbe dovuto stabilire se si trattava davvero di un miracolo, si era rivolta per avere un responso definitivo. Quel verdetto, però, non è mai arrivato. Al suo posto Ratzinger ha mandato un invito privato e non scritto a soprassedere. Posizione che il Vaticano non ha mai cambiato negli anni. Nessuna risposta ufficiale, insomma, come nessun risultato è mai stato pubblicato al termine della relazione della commissione stessa, consegnata a Ratzinger nel febbraio del 1997.

Così resta il mistero. Un mistero iniziato il 2 febbraio del 1995, quando Jessica Gregori vide lacrime di sangue sulla statua di quella che per tutti diventò la Madonna di Pantano. La statua inizialmente era nel giardino di casa Gregori, poi è stata portata nella chiesa di Sant'Agostino. La vicenda è tornata alla ribalta dopo che il vescovo di Civitavecchia, Girolamo Grillo, ha parlato apertamente di miracolo nel dossier della sua diocesi. Perché gli episodi si sono ripetuti altre volto dopo quello di dieci anni fa. "Ma non posso dire di più", si è scusato. E il Codacons, che già aveva fatto un esposto nel '95, adesso è pronto a denunciare ancora la famiglia Gregori per "abuso della credulità popolare".

IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true