FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Tiziano Ferro: "Sto pensando a due nuovi dischi molto diversi"

Ospite di Paola “Funky” Gallo nell'Auditorium di Radio Italia ha presentato in diretta “TZN – The best of Tiziano Ferro”: “Sono passati 13 anni dalla prima volta che sono venuto qua. Una raccolta serve anche a ricordare queste cose. Radio Italia mi ha dato le prime opportunità di esibirmi su un palco e di fare interviste. Per me era un privilegio e questa è l'occasione per celebrarlo”.

Tiziano Ferro è stato ospite di Paola "Funky” Gallo nell'Auditorium di Radio Italia e ha presentato in diretta "TZN – The best of Tiziano Ferro”, la sua raccolta uscita in quattro versioni: "Sono passati 13 anni dalla prima volta che sono venuto qua. Una raccolta serve anche a ricordare queste cose. Radio Italia mi ha dato le prime opportunità di esibirmi su un palco e di fare interviste. Per me era un privilegio e questa è l'occasione per celebrarlo”. La nuova raccolta di Tiziano è anche un pretesto per fare l'elenco delle prestigiosissime collaborazioni che ha collezionato nel corso della sua carriera, come quelle italiane con Ivano Fossati e Franco Battiato o quelle internazionali con John Legend: "Con il dovuto compenso, succedono tante cose...” ha ironizzato il cantante, ma poi ha ripreso: "Sono stato curioso e fortunato perché sono piaciuto a delle persone che piacevano a me. Certo, è anche capitato che io piacessi ad artisti che a me non piacevano e allora ho detto no; in altri casi hanno detto di no a me. Questi però non me li ricordo!”.

La canzone "Senza scappare mai più” ha dato lo spunto per parlare del fatto che, dopo diversi anni passati a Londra, Tiziano ha deciso di tornare in Italia: "La tentazione di scappare è quella che abbiamo tutti di fronte alla difficoltà. La dislocazione geografica aiuta sicuramente a sentirsi riparati dai problemi. Adesso però sono stufo di ricominciare da zero: all'estero non è facile, anche le esigenze più comuni come attivare l'utenza della luce diventano complicate da risolvere. Per gli immigrati non è difficile solo in Italia!”. Tiziano ha anche manifestato la volontà di avere un figlio e, anche se le candidature di aspiranti mamme non mancherebbero, "Questo non l'ho mai detto a nessuno, ma lo dico adesso, vi do un'esclusiva! Io ho sempre pensato di andare all'estero, secondo me invece non sarebbe male iniziare a pensare alla possibilità di fare queste cose anche in Italia”.

Paola ha ripreso una domanda che aveva già fatto a Tiziano durante la conferenza stampa di presentazione del suo cofanetto e che riguarda i suoi prossimi progetti artistici: "Mentre lavoravo a questa raccolta, ho scritto tantissimo e sto pensando a due dischi molto diversi: uscirà il primo che finirò. Non hanno nulla a che fare con il famoso album swing, ma posso dire che in qualche modo riguardano un genere musicale. Il 90% delle persone si lamenta della vita che fa, io invece mi sento in dovere morale di divertirmi e di cambiare sempre rispetto al passato. Ad esempio, 'Sere nere' mi ha dato molte soddisfazioni ma 'Pomeriggi grigi' non la farò mai! Quando scrivo qualcosa che sembra bello ma gli manca la "pancia", lo do semplicemente a qualcun altro".

Davanti al pubblico in Auditorium, Paola e Tiziano Ferro hanno annunciato la notizia che Radio Italia è radio ufficiale dello "Stadio Tour 2015” di Tiziano, che partirà il 20 giugno dallo stadio Olimpico di Torino, proseguirà il 23 al Franchi di Firenze, il 26 all'Olimpico di Roma, il primo luglio al Dall'Ara di Bologna, il 4 a San Siro a Milano e si concluderà l'8 al Bentegodi di Verona. Il cantante però non ha ancora deciso se sarà sul palco da solo o se inviterà anche altri artisti: "A me questa cosa degli ospiti dà un po' fastidio perché è la prima domanda che mi fanno ogni volta che si parla dei miei tour. Vedremo se mi andrà e se ci sarà occasione. Le collaborazioni non sono cose che pianifico, "Il re di chi ama troppo" con Fiorella Mannoia, ad esempio, è nata in una settimana. Ora che ci penso, Fiorella è l'artista con cui ho collaborato di più".

Per salutare il pubblico di Radio Italia, Tiziano ha scelto la canzone "Incanto” e Paola gli ha fatto notare che il titolo è quasi identico a quello del nuovo singolo di Miguel Bosè, sia nella versione italiana (L'incanto) che in quella spagnola (Encanto): "Certo che una telefonata prima potevamo farcela!”. Troppi impegni... o forse problemi di memoria? "Inizio a non ricordarmi più i testi delle canzoni! Laura me lo disse: vedrai che dopo i trenta non ricordi più i testi”. A proposito, con Laura Pausini è tutto a posto? "Certo! A parte le fantasie del gossip, quale motivo potremmo avere per litigare?"

Guarda la Photogallery completa su www.radioitalia.it
Tutte le news di Musica Italiana su www.radioitalia.it