FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonneGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Moda: perle obsession

Bianche e colorate le perline inondano i vestiti di arte e fantasia: è l’era delle perle economiche sui tessuti. Provare per spendere!

Moda: perle obsession

Le perle più finte che vere guadagnano ogni giorno nuovi spazi dentro l’armadio. I nuovi outfit le propongono quasi ovunque. Partiamo dalle scarpe sportive. Anche con le perle l’intento è sempre lo stesso: dare loro nuove passerelle. I parchi non sono più adatti alla loro nuova mise. Ma, malgrado lo sforzo, le perle si notano meglio su altre calzature.

Le ballerine, ad esempio, hanno deciso di ospitarle con modestia. Qualche perlina come contorno e la scarpa è pronta.
Ma le calzature non sono tutte così discrete.
Di recente ho visto dei modelli che hanno catturato la mia attenzione perché cercavo la scarpa in mezzo alle perle. Una palese ossessione da perline.
Accessori che possono ingrassare per compiacere i gusti del momento. E infatti le vediamo belle tonde e cicciotte sui tacchi. Per fortuna non sotto il tacco, altrimenti bisognerebbe essere degli equilibristi per indossarle. Diciamo che preferiscono la parte dietro della caviglia.
La calzatura si nota, così, prima della persona. Non male per instaurare delle relazioni umane profonde.
Altre scarpe, al contrario, le ospitano sulla punta e sui lati. Io consiglierei quest’ultimo modello. Sulla punta forse creerebbero qualche problema con il resto dell’outfit. Capi e calzature potrebbero non essere particolarmente in sintonia. Di solito capita quando qualcosa si trova collocato nei posti più sensibili allo sguardo altrui.

Ma loro si divertono anche a stare sulle t-shirt, sulle maglie di lycra, sulle camicie e sui jeans.
Ma il capo che adorano è da sempre il maglione. Le perle adorano la lana. E’ un classico della moda.
Negli anni Ottanta le posizionavano pure sotto le ascelle dei pullover. Ma questa volta le perle hanno intenzione di avviare una vera e propria rivoluzione di stile. Non si tratta più, infatti, di cosettini carini attaccati qua e là sulla stoffa. Assolutamente no! Parliamo di vere opere d’arte della moda. Vengono collocate sui tessuti con molta attenzione. Dietro non c’è soltanto il principio di lanciare un nuovo stile ma di scagliare addosso delle composizioni di perle. Ad esempio sul collo. Degli eleganti collier di perle sul colletto.
Indubbiamente è meglio uno vero ben agganciato, ma aspettando un Babbo Natale generoso possiamo ripiegare sui vestiti a taglio dritto cosi adornati.

Anche sull’intimo trovano il loro cantuccio di gloria. Però qualcuno mi dovrà spiegare come faccio ad indossare degli slip con le perle e dei pantaloni stretch a perder fiato? Ci sarà da qualche parte il barbatrucco ma preferisco non rischiare. Semmai punto sulle gonne a palloncino! 
E tra gli accessori perlati più gettonati non potevano mancare le pochette e le clutch. Decisamente deliziose nonché acquisti sicuri.
Chi ha pensato ai capi con le perline si è scordato che per lavarli serve la Maga Magò (anche se qualche etichetta riporta il famoso 30 gradi). Al contrario gli accessori non necessitano della lavatrice senza centrifuga o delle nostre candide mani ammollo. 
Pensateci prima di fare la roulette russa col vostro portafoglio.
Meglio puntare i soldi sulla qualità. Vi costerà un po’ di più, però, vi permetterà di non avere capi usa e cestina dopo il primo lavaggio.
Buon Pearls – shopping!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali