FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

La Regina conferma il royal wedding, ma Meghan “rovina” il sì di Beatrice di York 

I duchi di Sussex faranno rientro a Londra per il matrimonio?

E' arrivata la conferma ufficiale della Regina Elisabetta. Il royal wedding 2020 sarà il 29 maggio quando la nipote Beatrice di York, figlia del principe Andrea e di Sarah Ferguson, si unirà in matrimonio con Edoardo Mapelli Mozzi. La cerimonia sarà nella cappella reale a St. James's Palace e il ricevimento nei giardini di Buckingham Palace. Ma a due anni esatti dalle nozze di Meghan e Harry, la Markle “guasta” il sì di Bea.

Leggi anche>Nozze in vista tra Beatrice di York ed Edoardo Mapelli Mozzi

 

Come la Markle, la nipote della Regina ha scelto il mese di maggio per le sue nozze. Harry e Meghan si sposarono il 19 maggio di due anni fa. Ma il royal wedding della figlia di Sarah Ferguson sarà “rovinato” dalla presenza o assenza ingombrante dei duchi di Sussex. Saranno sicuramente invitati in quanto cugini, ma se non si presenteranno a Londra non si parlerà d'altro. Un ennesimo strappo che non andrebbe giù alla famiglia Windsor e tanto meno agli inglesi. 

Se dovessero partecipare al matrimonio si parlerà comunque di loro. Facile un confronto tra le due spose di maggio a due anni di distanza. Facile il raffronto tra le cognate invitate, Kate e Meghan, alla cerimonia. Insomma, comunque vada, la Markle potrebbe togliere l'attenzione alla sposa che già ha dovuto ritardare il sì per la Megxit.

 

Leggi anche>Da Pippa Middleton a James Blunt, guarda gli ospiti al party di fidanzamento di Beatrice di York

 

 

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali