FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Coronavirus, italiani all’estero: l’ansia di Balti, Canalis, ClioMakeUp, Satta…

Donazioni, messaggi e appelli delle vip lontane ma col cuore in Italia

“Non sono mai stata così orgogliosa di essere italiana e vorrei essere lì con voi”. Bianca Balti sta vivendo l’emergenza coronavirus da Los Angeles ma con il cuore è a Lodi, la sua città. “La Sardegna ha bisogno di noi! Servono i mezzi per aiutare ospedali e pazienti” è l’appello di Elisabetta Canalis che vive a Los Angeles. “Insieme possiamo aiutare i nostri eroi in corsia" ha scritto l’influencer Clio Zammatteo, sui social Clio MakeUp, in America.

Vip con la mascherina: da Belen alla Enardu

Leggi anche>Coronavirus, ecco tutte le donazioni organizzate dai vip 

 

“Io e Claudio ci siamo sentiti un po’ persi. Quando vedi la gente che invece che andare a comprare carta igienica va a comprare armi, e fanno le file ai negozi... Quando pensi al livello di povertà che c’è nelle città... Quando inizi a pensare al fatto che non è mai successa una cosa del genere e che il popolo americano non è per niente come il popolo italiano... Abbiamo cominciato ad aver paura più che del virus, della gente. E abbiamo deciso di venire da Giuliana, la nostra seconda famiglia in America, e stare tutti insieme”.

 

Clio MakeUp è sconvolta e sui social racconta come sta vivendo l’emergenza coronavirus lontana dall’Italia. “Ho fatto una donazione a favore dell'Associazione della Croce Rossa Italiana, con cui siamo in stretto contatto e che opera su tutto il territorio nazionale, da nord a sud, e ho attivato insieme a loro una raccolta fondi” ha scritto l’influencer.

 

Leggi anche>Stop alle nozze Palmas-Magnini, rimandate per il coronavirus

 

“Milano è la città che mi ha adottato a 18 anni...la città in cui ho fatto il passo successivo, che mi ha fatto crescere e diventare donna. Milano è la città che mi ha regalato la fortuna di fare quello che faccio oggi, il lavoro che amo. Milano è la città che mi ha regalato amici stupendi ( ovviamente anche altre città) ma a Milano ho gli amici su cui posso contare ogni giorno. Milano è la città dove ho incontrato mio marito, con cui ho costruito una famiglia stupenda. Milano è la città che ogni giorno mi fa amare sempre di più la vita nella mia amata Milano” scriveva una settimana fa Melissa Satta ora in Turchia insieme al marito Kevin Prince Boateng.

 

Leggi anche>Re e regine, il coronavirus cambia anche le tradizioni a corte

 

“La nostra nazione nelle mani dei dottori ed infermieri coraggiosi che mettono la loro vita al servizio dei cittadini. Grazie mille! Siete i nostri eroi! Vi amiamo come se vi conoscessimo uno ad uno. Siete nostri fratelli, sorelle, madri, padri, figli e figlie. Grazie – ha scritto Bianca Balti che sta vivendo questo momento con molta apprensione per la sua città - È incredibile quante cose siano successe nell’ultima settimana… come ogni giorno cambino i numeri in Italia ed all’estero. La mia è stata una vera e propria odissea. Ero a Lodi quando è stato individuato il primo caso a Codogno. Sono partita di fretta e furia da Milano per portare la mia bambina a casa dal papà. Ora che sono a Los Angeles sono in quarantena a casa da una settimana. Pensavo di riuscire a tranquillizzarmi una volta a casa, eppure la situazione qua sembra completamente fuori controllo. Non ci sono i controlli agli aeroporti, niente test negli ospedali ed una burocrazia pericolosa invece di un servizio sanitario efficiente e pubblico come in Italia”.

 

La modella che poche ore fa ha festeggiato il compleanno ha chiesto agli amici un regalo speciale: “36 anni fa sono nata all’ospedale di Lodi, dove ora i lettini sono pieni di pazienti con i sintomi da coronavirus. Ti scrivo per chiederti di farmi un regalo di compleanno. Non te l’ho mai chiesto e mai più te lo chiederò in futuro. Potresti farmi un regalo donando al GoFund per l’ospedale maggiore di Lodi? Pensa a questo regalo come se mi stessi offrendo una colazione (5€), oppure un bel mazzo di rose, o un bel diamante (Ahahhaha! Scherzo)… Anche io mi farò un regalo, perché mi voglio tanto bene e voglio tanto bene anche alla mia Lodi”.

 

Leggi anche>La Ferragni contro i runner milanesi: “Ragazzi, ma che problemi avete?”

 

Ti potrebbe interessare:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali