FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Boomerang per Meghan Markle: chi ha scritto la lettera per il padre?

Rinviato il processo contro i tabloid inglesi, ma i legali la attaccano: voleva che fosse divulgata per ripulire la sua immagine di figlia gelida

IPA

Ennesimo grattacapo per Meghan Markle. Mentre con Harry pianifica il rientro in Gran Bretagna in primavera per impegni con la Royal Family e si parla di una possibile lunga estate in Inghilterra, per la ex attrice arriva una brutta notizia. La settimana scorsa doveva iniziare il processo contro i tabloid accusati da Meghan di aver pubblicato la lettere che lei aveva indirizzato al padre. Il rinvio a ottobre non porta fortuna alla Markle accusata dai giornali di aver fatto apposta a divulgare la missiva…

 

Alla fine, potrebbe trasformarsi in un boomerang l’accusa della Markle nei confronti del “Daily Mail” e “Mail on Sunday” che nell’agosto del 2018 pubblicarono stralci della lettera che la duchessa aveva scritto per riavvicinarsi al padre Thomas. Il processo presso l’Alta Corte di Londra è stato rinviato ad ottobre, ma i legali dei due tabloid fanno sapere che la Markle scrisse la lettera proprio perché fosse divulgata. Doveva servire a modificare la sua immagine di figlia gelida e indifferente.

 

 

Ma c’è di più. Sostengono infatti che Meghan non l’abbia scritta di suo pugno, ma si sia fatta consigliare dallo staff di Kensington Palace consapevole che sarebbe potuta finire tra le mani dei media. Nella memoria difensiva c’è scritto infatti che “nessuna lettera davvero privata da figlia a padre richiederebbe interventi da parte del personale di Palazzo”. La ex attrice invece si sarebbe consultata con Jason Knauf, responsabile delle comunicazioni. 

 

Harry e Meghan in dolce attesa? Guarda le dolci curve della Markle

 

Ti potrebbe interessare:

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali