"CIRCONDATO DA FORZE RUSSE"

Foreign fighter italiano scomparso in Ucraina, l'annuncio: "Vavassori è ancora vivo"

Sul profilo social dell'ex calciatore, che combatte a sostegno degli ucraini, si legge che lui e il suo team "sono circondati da forze russe"

25 Apr 2022 - 20:55
 © Ansa

© Ansa

Sarebbe ancora vivo Ivan Luca Vavassori, l'ex calciatore che combatte a sostegno dell'esercito ucraino. È quanto si legge nell'aggiornamento sul profilo social dello stesso foreign fighter italiano, che in mattinata aveva invece riferito che non si avevano più notizie del giovane. "Ciao a tutti, il team di Ivan è ancora vivo", recita il messaggio scritto in inglese. "Stanno cercando di tornare indietro. Il problema è che sono circondati da forze russe".

Nel post si legge ancora che Ivan e compagni "non sanno quanto tempo ci vorrà per tornare indietro. Ci sono cinque persone morte e quattro ferite, ma non conosciamo i loro nomi".

Nell'esercito ucraino come volontario, si teme per un ex calciatore italiano: "È ancora vivo"

1 di 1
© Facebook © Facebook

© Facebook

© Facebook

Vavassori si era arruolato come volontario nell'esercito ucraino, nelle brigate internazionali. Ex portiere di Pro Patria, Legnano e Bra, il 29enne era stato dato per disperso fino a poche ore fa.

Nato in Russia, il giovane era stato adottato dall'ex patron della squadra di calcio di Busto Arsizio e dalla moglie Alessandra Sgarella, l'imprenditrice milanese sequestrata dalla 'ndrangheta calabrese l'11 dicembre 1997 e rilasciata nove mesi dopo, il 4 settembre 1998. Alessandra Sgarella è morta nel 2011 a 52 anni.

Ti potrebbe interessare anche:

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri