FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Milano Fashion Week, Prada: tante star di Hollywood e tute da lavoro

Tutti “capi importanti”, ha spiegato Raf Simons, che ha disegnato con Miuccia Prada la collezione uomo per i prossimi freddi

Milano Fashion Week, Prada: tute da lavoro e tante star di Hollywood

Signori, in scena il lavoro. L’eleganza delle giacche e dei lunghi cappotti, dalle spalle importanti e strutturate, e la praticità delle tute con tanto di bretelle. Tutti “capi importanti”, ha spiegato Raf Simons, che ha disegnato con Miuccia Prada la collezione uomo per i prossimi freddi. A fare da palcoscenico, gli spazi milanesi della Fondazione. In passerella, oltre ai modelli, un cast di attori speciali.

PRATICITÀ E QUOTIDIANITÀ - Per presentare le nuove creazioni hanno sfilato anche dieci star del cinema, tra cui Kyle MacLachlan, Jeff Goldblum, Thomas Brodie Sangster e i giovanissimi Asa Butterfield e Filippo Scotti, che Paolo Sorrentino ha voluto come protagonista del suo ultimo film “È stata la mano di Dio”. Una celebrazione del concetto di lavoro in tutte le sue sfere, inteso pure come movimento e attività. “Rimanda alla praticità e alla quotidianità ma con un’importanza formale e non casual – ha spiegato Miuccia Prada –. Attraverso questi abiti vogliamo sottolineare che tutto ciò che un essere umano fa è importante”.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali