FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Sfilate Milano Fashion Week, Fendi: l'uomo dandy veste anche in gonna

L’eleganza del classico è onnipresente ma anche rivisitata. Una nuova cura nel vestire e nel prendersi cura di sé

Moda uomo, Milano Fashion Week: Fendi, le giacche più belle e i look della sfilata

Gonne pantalone e gambaletti, spille e collane di perle. Se le donne hanno imparato ad attingere al guardaroba degli uomini (dai pantaloni alle giacche, dalle camicie ai cappotti), perché non può valere lo stesso, al contrario? Lo spiega più o meno in questi termini Silvia Venturini Fendi, che in passerella a Milano ha presentato la collezione per il prossimo autunno inverno della maison.

UN NUOVO DANDY - L’eleganza del classico è onnipresente ma anche rivisitata. Le giacche doppiopetto si accorciano, i maglioni si allungano, i pantaloni hanno la vita alta, i cinturini degli orologi diventano quelli delle scarpe. Una nuova cura nel vestire e nel prendersi cura di sé: “Questi nuovi anni Venti sono stati intensi – ha spiegato al termine della sfilata la stilista, a capo della linea maschile e degli accessori della casa di moda romana –. Mi piaceva l’idea di fare un punto e di parlare di dandismo come reazione a un momento difficile”.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali