FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Made in Italy: Giorgio Armani e una sua invenzione che ha cambiato la moda

Deriva dalla visione dello stilista una delle intuizioni più rivoluzionarie e celebrate dagli anni Ottanta a oggi

Ufficio stampa

Ha radicalmente trasformato le regole della moda contemporanea a partire dagli anni Settanta. Giorgio Armani ha saputo accompagnare con i suoi abiti il cambiamento della nostra società. Come ne offre un racconto “Made in Italy”, la prima serie tv sulla nascita della moda italiana nella Milano di quegli anni e di quanto ha reso grande il nostro Paese nel mondo. Il contributo più significativo dello stilista? “La proposta di un’eleganza naturale”, ha raccontato lui stesso nel corso di un'intervista esclusiva…

Ritratto di Giorgio Armani – Courtesy of Giorgio Armani

IL PRIMO CAPO 'A-GENDER' - “Per me la cosa più importante è continuare a valorizzare le donne creando abiti che le facciano sentire se stesse e a proprio agio, come ho sempre fatto", ha spiegato Giorgio Armani riferendosi al suo lavoro, in un passaggio di un'intervista esclusiva rilasciata a Vogue Italia. Deriva, infatti, da questa visione una delle sue intuizioni più rivoluzionarie e celebrate: la giacca destrutturata, arrivata negli anni Ottanta come conseguenza del suo approccio innovativo e attento al cambiamento della società. Realizzata in materiali più morbidi, senza tagli e rigide sagomature, per abbracciare e assecondare il corpo, senza costringerlo. Il primo capo ‘a-gender’, né esclusivamente maschile né solamente femminile, che da sempre veicola un messaggio importante: quello dell’inclusività. 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali