FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Natale: in coppia o in famiglia? Nessun dubbio, vince la tradizione

Secondo una indagine, per gli italiani questa festività si passa in famiglia: le nuove relazioni possono attendere 

Istockphoto

Con l'arrivo dell'autunno, e la conseguente ripresa delle attività, sono iniziate molte nuove relazioni. Tuttavia, le coppie che si sono appena formate arriveranno a Natale avendo avuto solo tre mesi di frequentazione: che fare dunque per la festa più importante? Scegliere la coppia o puntare sulla famiglia? 

La ricerca di un partner inizia a settembre: è proprio questo il mese della cosiddetta Cuffing Season, ovvero quel periodo dell'anno in cui i single sono alla ricerca di un incontro speciale per iniziare una relazione di coppia, lasciandosi alle spalle le avventure estive in favore di una relazione più seria e tranquilla nella stagione invernale. L’arrivo del freddo, con le giornate più corte e buie, genera tristezza, dovuta anche ad un calo effettivo di serotonina, e proprio per questo motivo si tende a cercare conforto, sia fisico che emotivo.

 

Nuove coppie, nuove relazioni: proprio a causa dell'avanzare dell'inverno, secondo Inner Circle, app di dating online, l’attività di ricerca di un partner in questo periodo è stata decisamente più intensa del solito. Su scala globale, il mese di settembre ha registrato un aumento del 24% di nuovi iscritti ed i single non si sono fermati all'iscrizione, ma sono passati all'azione generando un vistoso aumento dello scambio dei numeri di telefono, pari a quasi il 30% in più in Italia rispetto al mese di agosto, mentre a livello globale l'aumento si è attestato su un più modesto 5%. Da questo intenso scambio, molte nuove coppie si sono formate e arriveranno a Natale con soli tre mesi di frequentazione e dunque il dilemma: il Natale si passa in coppia o in famiglia? 

 

Una certezza, il Natale è con i tuoi: si potrebbe pensare che, essendo ancora nel periodo della "luna di miele", le neo coppie desiderino trascorrere le festività insieme, ma non è così. Inner Circle, infatti, grazie a un sondaggio condotto su oltre 1.400 iscritti, rivela che gli italiani preferiscono passare questa festività ricca di tradizioni proprio in famiglia, mentre solo il 38% preferirebbe trascorrerlo con il partner e il 35% con gli amici.

 

Famiglia sì, ma c'è un ma: la famiglia è importante, ma può essere anche fonte di stress. Sebbene la maggioranza degli intervistati (60%) dica che non è il suo caso, un terzo (33%) ammette però che la famiglia in questo periodo si mostra solitamente molto curiosa sulla propria vita sentimentale. Oltre la metà (56%) riconosce che questa curiosità genera malessere, il 23% si dice infastidito ed il 18% dichiara di sentirsi addirittura imbarazzato o sotto pressione. Bisogna sottolineare, comunque, che l’altra metà, ovvero più del 40%, è indifferente a queste domande e va anche considerato che la quasi totalità (84%) degli intervistati non sente ulteriori pressioni dalla famiglia o dagli amici per trovare un partner durante il Natale rispetto ad altri periodi festivi. 

 

Single? Sì, per fortuna! I vantaggi di essere single sono tanti, a cominciare dall'assoluto senso di libertà e indipendenza. È molto comune pensare, però, che sotto Natale i single si sentano un po' soli: si tratta in realtà di un cliché, visto che ora più che mai gli italiani credono fermamente che si possa essere single e felici durante le feste. L’80% degli intervistati si sente positivo o indifferente alla prospettiva di non avere ancora una relazione sotto Natale: secondo il 31% degli intervistati, infatti, l'essere single può significare avere più tempo da passare con la propria famiglia e gli amici, mentre per il 24% dei rispondenti stare soli vuol dire godere della propria indipendenza e anche potersi finalmente concentrare su sé stessi.

 

Dicembre, il mese dei single: secondo i risultati dell'indagine il 70% degli intervistati non dà particolare importanza al fatto di avere un partner con cui trascorrere il Natale, anche se quasi uno su cinque ha ammesso di sentirsi un po’ giù di corda. Il motivo? Per quasi la metà (49%) dei single è perché si realizza che è passato un altro anno ed ancora non si è trovato un partner. In ogni caso, si è ancora in tempo per trovare qualcuno con cui passare il momento più atteso dopo il Natale, ovvero il Capodanno. Per trovare l'anima gemella il momento migliore per essere online è la domenica, che in media mostra un aumento del 21% di match in più rispetto a un giorno qualsiasi della settimana e inoltre, per avere maggiori probabilità di fare centro, meglio collegarsi dopo cena e prima di andare a nanna. 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali