FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Magna Grecia Awards 2019: premio alle donne simbolo di resilienza

Massafra: al Teatro Comunale appuntamento con la 22esima edizione della manifestazione ideata e diretta da Fabio Salvatore

Il Magna Grecia Awards, evento fondato e diretto dello scrittore Fabio Salvatore, ha avuto luogo il 18 maggio presso il Teatro Comunale di Massafra in provincia di Taranto, con il sottotitolo “Tu che mi capisci”, ispirato all’omonimo bestseller scritto da Yuri Gordon. Una kermesse declinata tutta al femminile con l’assegnazione dei prestigiosi riconoscimenti a donne che si sono contraddistinte in ambito culturale, sociale, civile, artistico. Madrina d’eccezione Lorella Cuccarini, ormai da anni ambasciatrice straordinaria dell’evento.

Magna Grecia Awards 2019

Presidente onorario del Magna Grecia Awards 2019 è stato Paolo Borrometi, giornalista sotto scorta perché minacciato dalla criminalità organizzata, mentre Barbara Benedettelli, scrittrice e giornalista, ha ricoperto il ruolo di Presidente d’edizione 2019.

Magna Grecia Awards è un riconoscimento che rinvia alla bellezza dell’anima e della mente, ispirandosi ai valori della Magna Grecia, e che quest’anno ha premiato:

 - le giornaliste Cristina Parodi, Annalisa Chirico, Giulia Bosetti, Simona Branchetti
- per l’impegno civile Fiammetta Borsellino, figlia più piccola del magistrato Paolo Borsellino, e Ivana Fava, figlia dell’appuntato Antonino Fava, assassinato dalla ‘ndragheta nel 1994
 - le attrici Diana Del Bufalo, Aurora Ruffino e Tosca D’Aquino
 - la regista e attrice Michela Andreozzi
 - la conduttrice radiofonica e televisiva Andrea Delogu
 - la influencer internazionale, imprenditrice digitale italiana Elisa Maino
 - la cantautrice Teresa De Sio, la cantante e musicista Laura Valente, la conduttrice, attrice e comica Barbara Foria
 - la stilista Carlotta Oddi
 - la palermitana Maria Andò, vittima di un errore giudiziario
 - la madre coraggio Elisabetta Cipollone
 - Suor Margherita Bramato


Un riconoscimento anche al film per il sociale "La mia seconda volta", che racconta la storia vera di Giorgia Benusiglio, ospite del Magna Grecia Awards, che solo diciottenne decise una sera di trasgredire con una mezza pasticca di ecstasy e che è sopravvissuta a un “gioco” che poteva costarle la vita. 

Tanti gli ospiti d’eccezione della kermesse, molti dei quali Ambasciatori del Magna Grecia Awards, come la giornalista e icona della moda italiana nel mondo Anna Dello Russo, Giuseppe Antoci, ex Presidente del Parco di Nebrodi scampato ad un agguato di mafia nel 2016, il cantautore Giovanni Caccamo, l’attore Cristiano Caccamo. 

Mattatore della Serata, il fondatore del Magna Grecia Awards, lo scrittore Fabio Salvatore, che ha concepito insieme agli autori Chiara Di Giambattista e Guido Carpineti, lo scenografo Roberto Bassanini, il direttore di stile Salvatore Valentini, la direzione musicale di Giorgio Capitta, la direzione esecutiva di Rossana Turi, un evento dalle forti tinte emozionali. 

Il Magna Grecia Awards gode dell’Alto Patrocinio del Ministero per i Beni le Attività Culturali ed è patrocinato da Regione Puglia, Provincia di Taranto, Comune di Massafra, Teatro Pubblico Pugliese e Fondazione Bellisario Delegazione Puglia. Il Magna Grecia Awards ha una partnership solidale con 30 Ore per la Vita, sostenendo il progetto in favore dell’AISM, attraverso l’istituzione di un comitato charity coordinato da Maria Teresa Trenta.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali