FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Piccoli cappellini di lana per una grande causa

"Tanto di cappellino” è la catena solidale per raccogliere fondi a sostegno di progetti di integrazione sociale di persone con disabilità

Piccoli cappellini di lana per una grande causa

Questo mese marzo è in arrivo una vera e propria invasione di piccoli cappellini sugli scaffali dei supermercati. Dopo il successo ottenuto nel Regno Unito e in Francia, arriva anche in Italia "Tanto di cappellino", la catena solidale che, a colpi di ferretti e gomitoli di lana, vestirà gli smoothies, deliziosi frullati in bottiglia, e regalerà un sorriso ai meno fortunati, coinvolgendo i più generosi amanti del lavoro a maglia.

A partire dalla prima settimana di marzo, nei reparti del fresco delle principali catene distributive, le bottigliette di smoothie Innocent saranno vestite con un simpatico cappellino di lana, sferruzzato a mano da uno dei generosi knitter che hanno raccolto l’appello di impugnare i ferri per fare del bene.

L’obiettivo? Raccogliere fondi per un'ottima causa: per ogni smoothie con cappellino venduto, l'azienda donerà 20 centesimi in beneficenza. Il denaro raccolto verrà destinato all’Associazione Outsider Onlus di Torino che si occupa di sostenere e supportare l’integrazione sociale di persone con disabilità e in condizione di svantaggio attraverso laboratori artistici, musicali, teatrali e di artigianato.

To knit or not to knit?
Per prendere parte a "Tanto di cappellino" e sostenere questa buona causa le possibilità sono due:
- acquistare uno o più smoothie con cappellino presso le principali catene distributive. Riconoscerli è facile: si trovano nel reparto frigo, sul tappo indossano una coloratissima cuffietta di lana e portano al collo una speciale etichetta che racconta il progetto e spiega la destinazione di questa semplice, ma buona azione. 
- armarsi di ferri, gomitoli e fantasia e realizzare con le proprie mani un cappellino da far indossare alle bottigliette di smoothie. Gli appassionati di lavoro a maglia, che siano guru del knitting o principianti, potranno contribuire con una propria creazione all'iniziativa benefica, confezionando i propri cappellini e inviandoli a innocent, che si occuperà di vestire poi gli smoothie distribuiti nei punti vendita. Per i neofiti che volessero prendere parte al progetto, ma non sanno dove mettere le mani e per chi desidera affinare la propria tecnica di knitting, Innocent ha confezionato una pratica guida consultabile online.

E se ci trovassimo nel dilemma amletico tra acquistare lo smoothie o sferruzzare il cappellino? Gli indecisi più generosi potranno ovviamente combinare le due opzioni per fare il pieno di bontà!

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali