FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Pasqua a casa: rendila speciale con le idee fai da te

Festeggiare anche in un momento così particolare è possibile: bastano tanta creatività e fantasia

Pasqua a casa: rendila speciale con le idee fai da te

Con l’arrivo della primavera alle nostre porte bussa la Pasqua, un'ottima occasione da cogliere al volo per rinfrescare e dare un tocco di vivacità anche alle nostre tavole rompendo la routine di questi lunghi giorni in casa.

Il pranzo di Pasqua ed il lunedì di festa saranno le occasioni perfette per sfoggiare nuove bellissime e simpatiche decorazioni fai da te: centrotavola realizzati con fiori e candele, segnaposto allegri e colorati che faranno sorridere i più piccoli, ma anche gli adulti.  

 

Le uova 100% naturali: le uova sode colorate sono un classico del pranzo di Pasqua e con gli esperti di Habitissimo  cogliamo qualche suggerimento per rendere più allegra e divertente la tavola. Per esempio, colorare le uova sode è un passatempo tradizionale perfetto per passare il tempo con i piú piccoli. Seguendo delle “ricette” 100% naturali, le uova si possono colorare in tutti i colori dell’arcobaleno senza utilizzare alcun prodotto chimico, ma ricorrendo semplicemente ai doni della terra: frutta e verdura. Per un risultato ottimale per la colorazione si possono utilizzare uova bianche; dopo averle bollite per circa 20 minuti con l’ingrediente che corrisponde al colore che si vuole ottenere: curcuma per il giallo, spinaci per il verde, mirtilli per il viola, pelle di cipolla rossa per il rosso, caffè macinato per il marrone e così via. Terminato questo passaggio, bisogna disporre le uova e l’acqua di cottura in una ciotola insieme ad un cucchiaio di aceto bianco, uno ogni 250 ml di liquido colorato, e lasciarle riposare per circa 4 ore. Un tempo di posa lungo darà un colore carico e brillante, un tempo minore regalerà un romantico colore pastello.

 

La primavera in tavola: quale migliore occasione della Pasqua per dare sfogo alla nostra creatività? I centrotavola fai da te sanno donare un aspetto fresco e allegro a qualsiasi pranzo ed è sufficiente utilizzare materiali diversi, ma di facile reperimento. Possiamo avere stili diversi con oggetti differenti: fiori e candele per un effetto chic e romantico, oppure uova, cioccolata e caramelle per uno stile allegro e gustoso; o ancora carote, coniglietti e pulcini per divertire i bambini e dare un tocco di spontaneità. Qualche esempio? Una semplice scatola di cartone delle uova decorata e impreziosita da fiorellini, candele e uova colorate nella stessa nuance dei fiori donerà alla tavola un aspetto chic e raffinato. Un centrotavola pasquale declinato in colori e profumi primaverili si può ottenere riempiendo un vaso trasparente con uova colorate in sfumature del rosa e fiori che ne riprendono le garbate nuance: gerbere, rose, tulipani, ranuncoli, ciclamini.

 

Pasqua di tendenza: per chi ama la novità la proposta è la pasqua Shabby Chic. Le decorazioni per la tavola di Pasqua sono da sempre associate alla natura e ispirate ai colori e profumi della bella stagione, che infondono allegria e gioia di vivere: i colori pastello soprattutto, che con teneri animaletti e delicate composizioni di fiori sono assolutamente deliziose. Lo stile che meglio sintetizza queste caratteristiche è lo Shabby Chic, un concentrato di romanticismo ed eleganza. Tante le idee per decorare la tavola seguendo la linea della semplicità e della spontaneità: rami di pesco a centro tavola, fiori di campo dolcemente adagiati in annaffiatoi o brocche antiche, albero pasquale realizzato con uova decorate in stile shabby chic, tavola apparecchiata con colori tenui, candelabri, alzatine e fiori freschi.

 

Riciclo creativo: se non abbiamo possibilità di acquistare materiali particolari, possiamo realizzare segnaposto personalizzati con pochissime cose a disposizione e ottenere una tavola di Paasqua speciale on modo semplice, ma d'effetto. Coniglietti, uova di cioccolato, cestini pasquali, composizioni floreali: sono tanti i simboli che si possono usare per realizzare splendidi segnaposto fai da te e rallegrare il pranzo di Pasqua. I gusci delle uova si possono riciclare per realizzare piantine segnaposto davvero deliziose: dopo aver decorato a piacimento i gusci, bisogna adagiarli sui portauova che più ci piacciono e procedere ad inserire un po’ di terriccio all’interno del guscio. A questo punto, tutto è pronto per inserire le piantine, avendo cura poi di aggiungere il nome di ciascun commensale con un pennarello a punta fine oppure apponendo una divertente etichetta. L'idea furba? Il segnaposto ricavato dai tappi di sughero: ancora più veloce e originale. Su ciascun tappo infiliamo degli stecchini da spiedo, ci circa 15 cm di lunghezza, alla cui estremità applicheremo delle sagome in tema pasquale, coniglietti, pulcini, carote, .. che abbiamo  precedentemente realizzato con cartoncino colorato e decorato seguendo la nostra creatività. A questo punto non resta che applicare sotto la sagoma un altro cartoncino rettangolare con indicato il nome del destinatario: facili, simpatici, allegri.  

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali