FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Questioni di luna: scegli la fase giusta per stare bene

Scopri i segreti del nostro satellite e il suo influsso sul nostro benessere

Questioni di luna: scegli la fase giusta per stare bene

Le fasi della Luna influenzano in modo sensibile la natura e i viventi: anche noi esseri umani non facciamo eccezione alla regola, per cui è bene cercare di porsi in sintonia con i ritmi scanditi dal nostro satellite per assecondare la sua azione e sfruttarne l’aiuto. Ben lo sapevano i contadini di una volta che sceglievano il momento più favorevole del calendario lunare per seminare i campi, o potare le piante o per imbottigliare il vino. Oggi molti di questi antichi saperi tendono a perdersi, ma possiamo recuperarli almeno in parte e sfruttarli per il nostro benessere.

CRESCENTE O CALANTE? – Le fasi lunari descrivono il diverso aspetto con cui il nostro satellite si mostra verso la Terra e la parte che viene illuminata dal Sole: il loro ciclo dipende dal moto della Luna intorno alla Terra e al Sole. Sono in tutto quattro e si ripetono ogni 28-29 giorni. Si parte dalla Luna Nuova (Novilunio), ovvero il momento in cui il nostro satellite non è visibile perché si trova tra la Terra e il Sole e non risulta quindi illuminato. Nei giorni immediatamente successivi, il satellite comincia a riflettere la luce solare e a mostrare una superficie sempre più ampia: è la seconda fase, quella della Luna Crescente. Dopo circa due settimane si arriva alla massima illuminazione: siamo alla Luna Piena (Plenilunio). A questo punto la porzione illuminata comincia a decrescere (Luna Calante) fino ad arrivare a una nuova fase di Novilunio. Per gli osservatori che si trovano nell’emisfero boreale, come noi europei, la luna è crescente quando la parte illuminata del disco è a destra, e calante quando è visibile la parte sinistra: come dice il proverbio, “Gobba a ponente luna crescente, gobba a levante luna calante”. Per un osservatore posto nell’emisfero australe sarà il contrario. Troppo complicato ricordarselo? Niente paura: le fasi lunari sono indicate con chiarezza nella maggior parte dei comuni calendari.

MAREE, FLUIDI E ORGANISMO – L’azione della luna è fondamentale nel movimento delle maree: la sua azione gravitazionale causa lo spostamento delle masse d’acqua nei mari e negli oceani e determina spostamenti anche importanti nei livelli delle masse liquide. Un effetto simile avviene, naturalmente su scala più ridotta, anche nel nostro organismo, visto che è composto nel 60% da liquidi. Per questo motivo il periodo della luna calante è particolarmente indicato per seguire i regimi alimentari disintossicanti, depurativi e drenanti. Al contrario durante la lune crescente fino al plenilunio, i liquidi tendono ad accumularsi maggiormente nell’organismo.

QUESTIONI DI PESO – La luna crescente favorisce l’inizio dei regimi ipocalorici, per smaltire un po’ di peso in eccesso. Qualche attenzione in più va osservata al momento del plenilunio, quando l’appetito diventa maggiore e così pure la tendenza a ingrassare: meglio mangiare un po’ meno e bere di più. Al contrario, quando la luna è calante la tendenza a ingrassare è un po’ minore e ci si può concedere qualche peccatuccio di gola con minori conseguenze.

IN CAMERA DA LETTO – La luna agisce anche sul nostro desiderio sessuale e sulla fertilità di coppia. La luna crescente si accompagna a una progressiva crescita del desiderio sessuale, che raggiunge il suo massimo nel plenilunio, al quale si accompagna un abbassamento della capacità di controllo, ragion per cui si tende a concedersi con maggiore facilità. In più, le coppie che hanno difficoltà a concepire per “infertilità inspiegata” possono trarre beneficio dal fare l’amore durante i periodi di luna crescente. I Maya, ad esempio, erano convinti che proprio questo fosse il momento ideale per il concepimento.

UMORE ED ENERGIA – La lune crescente è il momento in cui siamo più energici, attivi e ricettivi, anche dal punto di vista sessuale, mentre la fase calante ci spinge verso atteggiamenti più riflessivi e introspettivi. Attenzione però: in questa fase è più facile anche sentirsi tristi e depressi. Il novilunio, al contrario, è un giorno di ottimismo e anche, curiosamente, di poco appetito. Nella fase di plenilunio, le persone più sensibili sono più esposte a instabilità emotiva e a sbalzi di umore, e possono verificarsi momenti di aggressività e perfino di sonnambulismo.

COSA FARE CON LA LUNA CRESCENTE – Questa fase è caratterizzata dall’accumulo di energia: è il momento ideale per fare progetti, iniziare nuove attività, socializzare, iniziare una terapia, tagliare i capelli se si desidera rinforzarli e vederli crescere più rapidamente, e in cui si tende a ingrassare. Tra le curiosità legate a questa fase lunare ricordiamo che con la luna crescente nascono più bambini e che la biancheria, a parità di detersivo utilizzato, si lava peggio che durante la luna calante.

COSA FARE CON LA LUNA CALANTE – E’ una fase di consolidamento, dopo il picco di energia del plenilunio e di rilascio di energia all’interno di sé. Un’energia che deve essere incanalata con attenzione, per evitare che di trasformi in irrequietezza e senso di frustrazione. E’ il momento giusto per rompere una relazione d’affari, per dipingere o laccare perché i colori si asciugano meglio, per lavare e sciacquare. E’ anche il momento giusto per tagliare i capelli se si desidera un’acconciatura che duri a lungo, per depilarsi (i peli cresceranno meno velocemente e saranno meno ispidi) e per effettuare la pulizia della pelle.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali