L'Italia del coprifuoco: tricolori luminosi e strade vuote dopo le 22