VERSO LE URNE

Berlusconi: "Sentenze di assoluzione saranno inappellabili con noi al governo"

di Luca Colantoni
17 Ago 2022 - 20:27
01:44 
"Un cittadino una volta riconosciuto innocente ha diritto di non essere perseguitato per sempre". Così Silvio Berlusconi presentando agli elettori il tema della riforma della giustizia, in vista delle elezioni del 25 settembre. E ha aggiunto:""Quando governeremo noi, le sentenze di assoluzione di primo e secondo grado saranno inappellabili"

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri