FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Multicolor, trasparenti o nella roccia: 10 chiese davvero curiose

Ai quattro angoli del mondo, Italia compresa, ecco i luoghi di culto più bizzarri che si siano

In tutto il mondo: dieci chiese "speciali"

Ai quattro angoli del mondo, Italia compresa, tutte da scoprire

Leggi Tutto Leggi Meno

Una intera tavolozza di colori sulla facciata, oppure al vertice di una scalata di centinaia di gradini o ancora in mezzo all’acqua: o nelle viscere di una miniera: sono le chiese e i luoghi di culto più insoliti e curiosi del mondo. Ciascuno di loro ha una storia da raccontare e merita di essere visitato: qualcuno è abbastanza vicini a noi, altri sono più complicate da raggiungere, ma ugualmente bellissimi e immersi in scenari di grande fascino. 

PER CHI AMA I COLORI: Cappella del Barolo, La Morra (Cuneo) - Solo il vederla mette allegria: la Cappella della SS. Madonna delle Grazie, nota come Cappella del Barolo, non è mai stata consacrata, ma è un vero gioiello di arte contemporanea. Costruita nel 1914 come luogo in cui i lavoratori dei vigneti potessero ripararsi in caso di temporali o grandinate, è stata interamente recuperata dai proprietari, la famiglia Ceretto, i quali nel 1999 affidarono i restauri agli artisti Sol LeWitt, che si occupò del rifacimento esterno, e David Tremlett, che ridipinse tutto l'interno. 

 

PER CHI NON TEME LA FATICA: Cappella di San Michele, Aiguilhe, Francia - Questa splendida cappella in stile romanico risale all'anno Mille circa ed è stata costruita in onore di San Michele Arcangelo al termine di un'epidemia di peste. Sorge in cima a un cono vulcanico alto 85 metri ed è raggiungibile arrampicandosi lungo una scala composta da 268 gradini scavati nella roccia. 

 

PER CHI AMA LE ATMOSFERE MISTICHE: Sacra di San Michele, Torino – Un emozionante complesso gotico arroccato sulla vetta del monte Pirchiriano, all'imbocco della val di Susa, edificato su uno sperone di roccia a 960 metri di altitudine: visse la sua fase di massimo splendore tra il 1100 e il 1400, diventando un importante centro di spiritualità benedettina. Di recente ha subito gravi danni in occasione di un grande incendio nel 2018, ma è ancora visitabile e bellissima.

 

PER CHIEDERE LA GRAZIA DI UNA GUARIGIONE: Chiesa di San Nicola il Taumaturgo, Kiev, Ucraina – Questa piccola chiesa di culto ortodosso è stata edificata nel 2004 su un’isola artificiale, situata sul fiume Dnepr (o Dnipro) e collegata alla terraferma da ponte pedonale. Qui vengono i devoti a chiedere al Santo la grazia di una guarigione.    

 

PER CHI AMA LE ARCHITETTURE CONTEMPORANEE: Cappella della Santa Croce, Sedona, Arizona (USA) - La cappella si trova a metà strada tra la città di Phoenix e il Grand Canyon ed è edificata in stile razionalista. Un'ereditiera a metà degli anni Cinquanta la fece costruire come testimonianza della capacità dell’arte contemporanea nell'esprimere la spiritualità cattolica. Sorge in un luogo considerato sacro già delle tribù Hopi e Yavapai, carico di magia e misticismo. 

 

PER CHI AMA I LUOGHI INCONSUETI: Chiese rupestri di Lalibela, Etiopia - Questa località dell’Etiopia settentrionale è celebre per le chiese ortodosse monolitiche scavate nella roccia. La configurazione e i nomi degli edifici più importanti del sito sono una rappresentazione simbolica di Gerusalemme: le chiese rupestri risalgono al 1100-1200. Una delle più importanti è dedicata a San Giorgio.  

 

PER CHI APPREZZA LE TRASPARENZE: Reading Between the Lines Church, Borgloon, Belgio - Le chiese di solito cercano architetture compatte e imponenti. Questa chiesetta, invece, invita a “leggere tra le righe” e scompare quasi nel paesaggio, invitando ad ammirala… in trasparenza. La sua architettura, infatti, è creata ad arte per essere evanescente e per confondersi con la natura circostante. E’ opera degli architetti Pieterjan Gijs e Arnout Van Vaerenbergh,  i quali hanno ideato un sistema che consente alla luce di passare attraverso gli elementi che la compongono. 

 

PER CHI NON SOFFRE DI VERTIGINI Pilastro Katskhi, Georgia - Chi ha costruito questa chiesa voleva realmente sentirsi vicino a Dio e conservare la propria solitudine.  il monastero è edificato al vertice di un pinnacolo di roccia altro 40 metri del quale occupa l'intera sommità: per raggiungerlo occorre una impervia camminata e, una volta a destinazione si ha la sensazione di trovarsi in bilico sul nulla.   

 

PER CHI HA UN OCCHIO AL FUTURO: Basilica Menor di Nossa Senhora de Maringà, Brasile - È stata costruita tra il luglio 1959 e il maggio 1972 e con la sua forma slanciata che ricorda quella di un'astronave, è una delle chiese più bizzarre del mondo. Con i suoi 124 metri di altezza, è il più alto edificio religioso dell'America Latina: per salire fino in cima, occorre salire circa 600 gradini. Può ospitare al suo interno 3500 - 4000 fedeli. 

 

PER CHI NON SOFFRE DI CLAUSTROFOBIA: Cattedrale di Santa Kinga, miniera di sale di Wieliczka, Polonia – L’ambiente è a dir poco inconsueto: ci troviamo infatti all’interno di una miniera di sale, a 101 metri di profondità: dopo aver percorso cunicoli e corridoi si arriva un ambiente sorprendente per dimensioni e per sontuosità: dedicata a alla santa protettrice dei minatori, la cappella è lunga 54 metri, larga 18 e alta 12, ed è illuminata da splendidi candelabri fatti di cristalli di sale 
 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali