FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Le piscine naturali più belle del mondo 

Alcune sono in Italia, altre ai quattro angoli del pianeta, tutte da ammirare o almeno da sognare

Piscine naturali: gli specchi d'acquia più affascinanti

Una rassegna di immagini dedicate a chi ama il mare e non vede l’ora di ritornarci: ci sono luoghi in cui il mare o la terra circoscrivono specchi d’acqua raccolti e tranquilli, all’apparenza domestici come una piscina, ma molto più affascinanti. Ecco i più belli del mondo, da segnare nella nostra wish list di viaggio: alcuni lontani ed esotici, ma molti si trovano anche in Italia e in Europa. 

CALA COTICCIO, CAPRERA, SARDEGNA - Situata nella parte nord-orientale dell'isola di Caprera, ospita una delle spiagge più belle e celebri della Sardegna, con sabbia sottile e candida, mare cristallino, rocce rosate e arbusti di macchia mediterranea. La caletta, per la sua spettacolare bellezza, è soprannominata Tahiti.  


LAGO DI VENERE, PANTELLERIA - Situato nel cratere di un antico vulcano, è uno specchio d'acqua pittoresco, alimentato dalla pioggia e da sorgenti termali che raggiungono la temperatura di 40-50°. Molto apprezzato per la sua bellezza, per il nuoto, oppure per la possibilità bagni di fango in pieno benessere. 


PISCINA SULFUREA, VULCANO, ISOLE EOLIE - Anche qui ci troviamo presso un vulcano, nella più “esplosiva” delle Isole Eolie, data la vivacità del vulcano che dà nome all’isola. Qui si sono formate alcune pozze di acque ipertermali sulfuree, che funzionano come un vero stabilimento termale a cielo aperto, tra fumarole, colline di zolfo e un mare splendido a pochi passi.  

 

GROTTA DELLA POESIA, ROCA VECCHIA, PUGLIA – In origine era una cavità naturale carsica: oggi, dopo il crollo della volta, si è trasformata in una vera piscina a cielo aperto, situata a una ventina di chilometri da Otranto. Secondo la leggenda, una bella principessa amava venire qui a fare il bagno mentre i migliori poeti del tempo la cercavano per cantare le sue lodi. La grotta in passato è stata il santuario di Taotor, una misteriosa divinità il cui nome si legge in più punti sulle pareti.  


SARAKINIKO, MILOS, CICLADI, GRECIA - La costa settentrionale dell’isola di Milos, nel mare Egeo, ospita un tratto di scogliere di un candore abbagliante, a cui fa splendido contrasto il turchese intenso del mare. Le rocce contengono una particolare sostanza di origine vulcanica, la perlite, da cui dipende la colorazione straordinaria della roccia.   


KRKA, SIBENIK, CROAZIA - Laghetti, fiumicelli, cascate piccole e grandi: siamo all’interno del parco naturale di Krka, nell’entroterra, non molto distante da Spalato e Zara. Tra panorami fatati e una natura verdeggiante, su questo sistema di laghi e laghetti è possibile fare gite in barca e persino il bagno.  


PORTO MONIZ, MADEIRA, PORTOGALLO - Le piscine naturali di Moniz si trovano sulla punta nord-occidentale dell’isola di Madeira. Si sono formate nelle spettacolari scogliere vulcaniche di questo tratto di costa e il loro livello di acqua segue il ciclo delle maree. Il sito è immerso in uno scenario naturale di bellezza mozzafiato.  


TO SUA TRENCH, SAMOA – Secondo molti, è la piscina naturale più bella del mondo. Nella lingua locale To Sua significa “grande buco”: in effetti il visitatore si trova davanti a grande foro blu circondato da un parco verdeggiante. Si tratta in realtà di una grotta in pietra calcarea piena di acqua salata nella quale si può fare il bagno: basta avventurarsi lungo una vertiginosa scala lunga 30 metri fino a una piattaforma di legno dalla quale tuffarsi. 


CONCHI O CURA DI TORTUGA, ARUBA, MAR DEI CARAIBI – Questa tranquilla piscina è circoscritta da una particolare formazione di roccia vulcanica, il cui nome “Conchi” significa ciotola.  La piscina è celebre anche con il nome “Cura di Tortuga”, che significa Baia della Tartaruga, ed è situata all'interno del parco nazionale di Aruba Arikok.  


CASCATE KUANG SI, LUANG PRABANG, LAOS - Un sistema di piscine dalle acque turchesi e poco profonde, in cima a una ripida collina, seguite da una serie di cascate la maggiore delle quali è alta circa 60 metri. Le piscine si trovano in diversi livelli del percorso e danno la possibilità di fare il bagno.  


CENOTE IK KIL, YUCATAN, MESSICO -È considerato uno dei cenote più belli del Messico. In lingua Maya, cenote significa acqua sacra e indica una grotta carsica piena di acqua dolce. Ik Kil ha un diametro di 60 metri e per raggiungere l'acqua occorre scendere una scala lunga 26 metri. Il cenote raccoglie acqua limpidissima profonda oltre 40 metri, da cui deriva il suo colore blu intenso.    

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali