FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Primavera sul Lago di Costanza, nel cuore dell’Europa

Bagna tre nazioni, Svizzera, Austria e Germania. Ed è una meta ideale per le vacanze pasquali


Costanza: la bella primavera del lago più “europeo”

Bagna tre nazioni, Svizzera, Austria e Germania ed è una meta ideale per le vacanze pasquali

A poche ore di distanza dall’Italia, la Regione Internazionale del Lago di Costanza - incastonata tra Germania, Svizzera, Austria e Principato del Liechtenstein – può essere una meta ideale per le vacanze di Pasqua e i ponti di primavera.

Il particolare microclima del lago favorisce splendide fioriture di parchi e giardini che fanno da cornice ai tanti castelli, conventi e abbazie da raggiungere pedalando o con escursioni a piedi. Numerose sono anche le iniziative culturali nelle città intorno al lago.

Al centro dell’Europa - La regione internazionale del Lago di Costanza è una gradevolissima destinazione turistica nel cuore dell’Europa. Ricco di una natura varia e rigogliosa, il Bodensee è un continuo alternarsi di panorami alpini, colline ricoperte di vigneti e deliziose cittadine rivierasche. Tra i suoi tanti gioielli le città storiche di Costanza e Lindau e il loro comprensorio; la città storica di Ravensburg in Alta Svevia; San Gallo, la cui cattedrale, biblioteca e complesso monastico sono parte del Patrimonio UNESCO per l’Umanità; Sciaffusa e le cascate più grandi d’Europa; Bregenz e il Vorarlberg, tra vette montane e architetture d’avanguardia e il Principato del Liechtenstein, piccolo Paese alpino ricco di storia e tradizioni.

L’ Isola dei Fiori - Una città si trasforma in giardino. L’esposizione orticola Landesgartenschau nella storica città di Überlingen reinventa gli spazi verdi e ridisegna i suoi parchi e la Promenade sul lago, arricchendosi di aree di gioco e di svago, per una celebrazione lunga sei mesi (23.04 – 18.10.2020) e che coincide con i 1.250 anni dalla fondazione della città, festeggiata con mostre, feste ed eventi. A pochi chilometri da Überlingen, un breve tratto in nave permette di raggiungere Mainau. L’Isola dei Fiori, come è chiamata è aperta tutto l’anno e stupisce i suoi visitatori con i suoi grandi parchi. In primavera esplode la fioritura di milioni di bulbi, tra cui quella delle 450 varietà di tulipani – per la quale lo scorso ottobre l’Isola ha ricevuto all’Aja il titolo del “Tulip Garden of the Year 2019”.

La fioritura al telefono - La riva tedesca celebra l’arrivo della primavera con tour, degustazioni e visite guidate del territorio, e un fitto programma di eventi, dal 13 marzo al 31 maggio 2020. La sponda svizzera del lago, con il Canton Thurgau, si trasforma in un mare bianco e rosa, grazie alla fioritura di meli e ciliegi. Esplorando i dintorni ci si può fermare nelle fattorie che offrono camere, spuntini, ma anche succhi di mele, dolci e sidro da acquistare e portare a casa. Nel “cantone della mela” è attivo un numero di telefono che informa i gitanti sullo stadio della fioritura (+41 71 414 1146).

La Notte dei giardini - Durante il fine settimana del 5 – 7 giugno, infine, l’edizione primaverile della Lunga Notte dei Giardini del Bodensee dà accesso fino a notte inoltrata a molti parchi, oasi urbane, chiostri e giardini privati dell’intera regione, con un programma di letture, musica, show culinari e mostre ad hoc - ad esempio presso la Certosa di Ittingen, il parco Seeburg di Kreuzlingen – in Svizzera - e la stessa Isola di Mainau, in Germania.

La culla dell’Occidente - A piedi o in bicicletta, alla scoperta di fortezze, chiese, conventi e palazzi. La regione del Lago di Costanza vanta molte attrazioni di carattere storico, artistico e spirituale, da scoprire pedalando sulle due ruote lungo la Ciclabile del Bodensee tra rive e giardini in fiore, o con le escursioni a piedi, alternate ai passaggi in nave. L’Isola di Reichenau, collegata da un ponte alla città di Costanza, è conosciuta come culla della civiltà occidentale. Un tempo enclave monastica, custodisce nella basilica romanica di San Giorgio gli affreschi meglio conservati anteriori all’anno mille al di là delle Alpi, ed è percorsa da giardini, orti e filari di viti.

Il castello di Salem e la fortezza di Meersburg - Sulla sponda opposta del lago il castello e convento di Salem e uno dei maggiori esempi di convento cistercense in Germania. Potentissimo nel medioevo, il complesso racchiude una chiesa gotica, il castello barocco con le sue preziose sale, bellissimi giardini e una cantina dei vini – dove ammirare l’imponente torchio in legno e dedicarsi a una degustazione di vini. A poca distanza anche la fortezza di Meersburg: il più antico castello ancora oggi abitato della Germania, permette ai visitatori di farsi un’idea vivace e concreta della vita che qui vi si conduceva nel medioevo – esplorando saloni, cucine, prigioni e sale nobili. In diversi fine settimana di primavera il castello è animato da comparse, cavalieri, servi e dame, che permettono di esplorare temi diversi – dall’arte della guerra alla cucina al tempo dell’età di mezzo.

Per maggiori informazioni: www.lagodicostanza.eu

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali