FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Principato di Monaco: impossibile annoiarsi tra arte e alta cucina

Eʼ uno dei luoghi privilegiati per i Vip di tutto il mondo, ma offre svago e divertimento per tutti

Principato di Monaco: tanta cultura e eccellente gastronomia  

Il Principato di Monaco, a una manciata di chilometri dall’Italia, è una destinazione tra le più suggestive del Mediterraneo: si srotola lungo una stretta fascia costiera di quattro chilometri, limitata dai contrafforti montagnosi della Tête de Chien e del Monte Agel. Il Principato di Monaco è una delle capitali del lifestyle europeo, meta del jet set internazionale. 

Celebre per i suoi alberghi di lusso e i ristoranti stellati, a  Monte Carlo  i visitatori possono contare su un ricco programma di attività, eventi e manifestazioni culturali che animano la Città-stato rendendola una meta vivace e moderna, dove è impossibile annoiarsi.

Lo Shopping d’alto livello  - Il Principato è certamente conosciuto per le sue lussuosissime boutiques  e il suo Casinò de Monte-Carlo, sontuoso edificio che sorge in Place du Casinò, ma a soli due passi da questa centralissima piazza si estende il quartiere One-Montecarlo, perfetto per passeggiate sotto il sole della Costa Azzurra anche nei mesi più freddi. 60mila mq di shopping, cultura, una proposta gourmet dello chef stellato Marcel Ravin, edilizia di lusso e un nuovo centro per meeting e congressi, il tutto condito da una grande attenzione per la natura in cui si mescolano vegetazione mediterranea ed esotica. 

Il Museo Oceanografico - Chi ama la natura, può visitare il Museo Oceanografico, sontuoso edificio sulla rocca del Principato, che offre la possibilità di scoprire oltre 6.000 specie del mondo marino. Grazie alla mostra l’Odissea delle tartarughe marine, un nuovo spazio di 550 mq inaugurato la scorsa estate, il visitatore può immergersi alla scoperta dei segreti di questi animali, grandi migratori, e conoscere le minacce che pesano sulla loro sopravvivenza. Nel corso del 2020 inoltre verrà inaugurato uno nuovo spazio temporaneo dedicato al corallo fluorescente: una vasca di 5.000 litri per vedere da vicino le meraviglie che caratterizzano l’ecosistema della barriera corallina.

Musica e danza - Dal 23 al 26 aprile al Grimaldi Forum, la compagnia de "Les Ballets de Monte Carlo", mostrerà al pubblico tutto il suo talento con un programma ambizioso sia a livello tecnico che artistico con tre spettacoli differenti: Altro Canto 1 di Jean Christophe Maillot, Quatre Tempérament di George Balanchine e Casi Casa di Matz Ek.  Dal 13 marzo all’11 aprile torna il Festival Printemps des Arts de Monte-Carlo giunto alla sua 36esima edizione.  Con 31 concerti e ancora spettacoli, mostre, installazioni, proiezioni, workshop e masterclass, il Festival del 2020 si prospetta come un viaggio attraverso diverse tradizioni artistiche: dal ritmo travolgente di Bali alla musica francese del XVIII secolo, dal clavicembalo alle Nuits électroniques di Lars Fredrikson. 

Musica operistica e pittura - Anche la stagione 2020 dell’Opera Monte-­Carlo vanta un ricco palinsesto di grandi classici; tra gli spettacoli in calendario spiccano ad esempio  La Traviata di Giuseppe Verdi (il 21, il 24, il 26 e il 28 aprile) e Le Comte Ory di Gioachino Rossini (il 22, il 24, il 26 e il 28 marzo).  Novità anche per il Nouveau Musée Nationale de Monaco, che dal 7 febbraio al 21 maggio ospiterà la mostra temporanea Variations, Un regard sur les Décors lumineux d’Eugène Frey presso Villa Paloma.

I piaceri della tavola  -  Anche nei mesi invernali nel Principato è possibile degustare prodotti tipici godendo del sole e della brezza del mare. Presso Les Perles de Monte-Carlo sul porto di Fontvieille è possibile concedersi una degustazione di ostriche ai piedi del Palais Princier. In questa romantica ambientazione, una diga scavata nella roccia, si potranno scoprire frutti di mare e tutti i prodotti della tradizione francese in compagnia di un ottimo bicchiere di vino biologico. 

Prodotti tipici - Tra i prodotti tipici che è possibile scoprire nel Monegasco si possono annoverare i barbajuan, ravioli fritti ripieni di formaggio e spinaci, e la pissaladière, deliziosa focaccia rustica con cipolle, acciughe e olive: il luogo migliore per assaggiarli è Place du Marché nel vivace quartiere de La Condamine. Il mercato de La Condamine è un luogo storico, punto di incontro per monegaschi doc, ma anche per produttori locali, fioristi e fruttivendoli. Nell’area della Condamine si trova A Roca, un locale in cui è possibile assaggiare le delizie del territorio e vivere un’esperienza gastronomica all’insegna della tradizione e dell’autenticità. Infine, perfetti, per una cena o un dopocena sono anche i locali affacciati su Port Hercule come lo Stars’n’Bars e la rinomata Brasserie de Monaco, in cui assaggiare ottima birra prodotta in loco.

Per maggiori informazioni: www.visitmonaco.com 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali