FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

A Rapallo il primo locale dove servono i robot, il proprietario assicura: "Non licenzieremo nessuno"

Il loro nome è "Xiao Ai", tradotto "Piccoli Amori", hanno passato la prima prova mentre entreranno allʼopera ufficialmente lʼ8 maggio

Nel locale dove amavano bere Ernest Hemingway ed Eugenio Montale ora serviranno due robot. Si tratta del Gran Caffè Rapallo, il primo ristorante dove ai camerieri umani si uniranno quelli super tecnologici. Ma il proprietario Gabriele Hu, che ha avuto l'idea, assicura che nessun dipendente verrà licenziato. I due "Xiao Ai", che in italiano significa "Piccoli Amori", prenderanno le comande e porteranno su un vassoio le portate ai clienti.

I due robot fabbricati in Cina hanno sensori per fermarsi se c'è un oggetto o una persona davanti a loro, camminano attraverso un percorso programmato grazie a un binario adesivo, sono anche sensibili e sanno scherzare.

"Saranno più una curiosità", spiega Gabriele Hu, che ha annunciato che il giorno 8 maggio saranno operativi, giorno fortunato in Cina. "Nel mio Paese - ha spiegato il proprietario -. la robotica è già realtà fra cucine e ristoranti. Qui abbiamo deciso di iniziare così, per dare un'attrattiva in più".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali